La salute senza farmaci

                                         Dr. H. M. Shelton

                   Sintesi e adattamento a cura del Prof. Armando D’ Elia

Carrington osservava giustamente: “La legge di azione e reazione è una delle peggio interpretate dell’universo.

p. 6

Un VELENO è una sostanza che non può essere convertita, qualunque sia la quantità, in nessuna delle strutture e delle sostanze dell’organismo vivente e che non può essere utilizzata dall’organismo per il compimento di alcune delle sue funzioni essendo incompatibile con le strutture dell’organismo vivente e con le sue funzioni. In altri termini, tutte le sostanze incompatibili col mantenimento della condizione normale dei tessuti viventi sono dei veleni.

Il trattamento con i farmaci equivale all’usare come rimedi una lista di droghe, di prodotti chimici, di tinture, in una parola:“di VELENI”. Che si presentino sotto forma di acidi, alcali, sali, ossidi, terre, radici, cortecce, semi, foglie, fiori, gomme, resine, secrezioni, escrezioni, etc. sono dei distruttori di tessuti viventi, e producono malattie quando li si pone in contatto in qualsivoglia modo con l’essere vivente.

Ci si avvale di SALI FERRUGINOSI INORGANICI contro L’ ANEMIA, la clorosi e altri disturbi fisiologici, ma senza alcun risultato perché essi NON SONO ASSIMILABILI.

Causano irritazione allo stomaco; si dice che sarebbero immagazzinati nel fegato e in altri organi. Ma NON E’ VERO che essi siano utilizzati dall’organismo. Solo certi SALI ORGANICI di FERRO possono essere considerati UTILI. I farmaci inducono l’organismo ad azioni tendenti a liberarsene senza indugio.

p. 15

TUTTE LE ATTIVITA’ DEL CORPO UMANO MIRANO AD ESPELLERE LE TOSSINE ED I CORPI ESTRANEI ALL’ORGANISMO, E A RIPARARE I GUASTI CAUSATI DALLA LORO PRESENZA.

NON ESISTONO “EFFETTI BENEFICI” DEI FARMACI.

IL CORPO NON UTILIZZA NE’ MAI POTRA’ UTILIZZARE DEI FARMACI, QUALUNQUE SIA IL FARMACO CHE VI SI INTRODUCE, IL CORPO MOBILITERA’ LE SUE ENERGIE PER ESPELLERLO, NEUTRALIZZARLO, O RENDERLO INOFFENSIVO IN UN MODO O NELL’ALTRO. E’ questa una delle attività più costose per le riserve d’energia dell’organismo. E CHE HA SEMPRE L’EFFETTO DI INDEBOLIRE IL CORPO E RIDURRE LA SUA CAPACITA’ DI COMPIERE IN PIENO E CON EFFICACIA LE ATTIVITA’ RIPARATRICI NON CHE’ LE ATTIVITA’ ORDINARIE E NORMALI.

Gli IGIENISTI lottano da quasi centocinquant’anni contro l’errore della professione medica che consiste nell’attribuire capacità di azione ai farmaci, cioè ai veleni che vengono chiamati rimedi. In tutte le scuole mediche (ufficiali e non) si insegna che i farmaci agiscono sull’organismo vivente, mentre la realtà è diametralmente opposta a questa affermazione.

Quando il MEDICO pretende che certi farmaci agiscano sull’intestino per PURGARE IL MALATO, noi diciamo che la conseguenza della PURGA è dovuta all’AZIONE INTESTINALE di ESPULSIONE del VELENO-FARMACO.

p. 16

LE RELAZIONI TRA LA STRUTTURA VIVENTE E I VELENI SONO RELAZIONI DI ANTAGONISMO. Tuttavia, la medicina sostiene la tesi dell’azione dei farmaci e della reazione dell’organismo vivente. NOI AFFERMIAMO CHE I FARMACI SONO INERTI E CHE E’ SEMPRE IL CORPO A COMPIERE TUTTA L’AZIONE CONSEGUENTE ALL’INTRODUZIONE DEL VELENO.

p. 17

Gli IGIENISTI, osservando le conseguenze della somministrazione di calomelano o di un altro veleno, non trovavano però alcun mistero in queste azioni, falsamente attribuite ai medicamenti: VI VEDEVANO LA CONSEGUENZA DEGLI SFORZI DELL’ORGANISMO VIVENTE IN GENERALE PER LIBERARSI A QUALSIASI COSTO DEL VELENO.

p. 19

LE AZIONI ATTRIBUITE AI FARMACI SONO AZIONI VITALI.

L’inerzia è la prima proprietà delle cose inanimate e nessun cumulo di risultati delle ricerche farmaceutiche consentirà di scoprire una legge o sistema che provochi l’azione di sostanze inerti.

p. 20

L’AZIONE PROVIENE DALLA CELLULA NON DAL FARMACO

p. 25

I FARMACI SONO INERTI NEL CORPO ESATTAMENTE COME NELLA BOTTIGLIA O NELLA SCATOLA, ESSI NON AGISCONO.

p. 28

SOLO L’ORGANISMO VIVENTE PUO’ AGIRE, LA MATERIA INANIMATA NON AGISCE. La supposta azione del farmaco è solo l’azione del corpo vivente in presenza della materia inerte.

L’Igienismo poggia saldamente su questo concetto fondamentale, il cui valore è dimostrato: L’ ORGANISMO NON REAGISCE, MA AGISCE.

_____________________________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.