Un veleno alla riscossa

Le bon guide de l’hygiénisme n° 55 p. 21

                                                    Dr. H. M. Shelton

La MEDICINA non ha altra idea per restaurare la salute dei malati, salvo quella di avvelenarli.

Dai tempi del tradizionale Ippocrate a oggi, non hanno ricercato i rimedi in nessun’altra sorgente che nei veleni.

Ogni idea di guarire la malattia è solamente una variazione degli sforzi precedenti dei MAGHI di restaurare la salute dei malati con l’aiuto di POZIONI e di INCANTESIMI.

Non c’ è senso né scienza nel PROGRAMMA MEDICO.

Non ci sono altro che DANNI per quelli che prendono i loro VELENI.

Invece di ricercare dei medicinali che produrranno degli incubi e delle allucinazioni, non è meglio riconoscere che lo schema medico è troppo terribile per meritare la considerazione degli UOMINI INTELLIGENTI e che si dovrebbe abbandonare una volta per tutte questa stupidità di provare a restaurare la salute dei malati con delle sostanze che rovinano e che distruggono la vita?

L’ errore fondamentale commesso dalla medicina è di supporre che la malattia sia un’ entità positiva, organizzata e anti-vitale che penetra nell’uomo e che dichiara guerra all’organismo e che dovrebbe essere distrutta se si vuole salvare la vita.

La medicina ha dichiarato guerra ad un’ entità immaginaria e malgrado tutti i cosiddetti effetti secondari e le malattie iatrogene prodotte dai suoi veleni, non sembra realizzare che sta facendo la guerra alla costituzione umana.

INVECE DI UCCIDERE LA MALATTIA, SI UCCIDONO I MALATI.

Dr.ssa JANINE FONTAINE (L’ ENFER….Dans le monde tout en blanc) Ed. Acquarius

Desidero avvertire i malati che ancora lo ignorassero, del PERICOLO dei RIMEDI SUPER EFFICACI che, anziché rispettare le difese e tendenze a guarire personali, le aggrediscono e le portano ai confini della MORTE se non alla MORTE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.