Dov’è l’evidenza a supporto delle misure drastiche contro COVID-19? – Rosemary Frei, MSc, biologa molecolare, giornalista medico per 22 anni e ora giornalista investigativo

Torontoniani per la trasparenza

Frugando nel ventre del processo decisionale politico

DOV’E’ L’EVIDENZA a SUPPORTO delle MISURE DRASTICHE contro COVID-19?

ROSEMARY FREI, MSc, biologia molecolare; giornalista medico per 22 anni e ora giornalista investigativo

Sommario

I TASSI di MORTALITA’ in CINA, ITALIA, COREA del SUD da COVID sono compresi tra lo 0,002% e lo 0,025% della popolazione.
I dati raccolti sul numero di casi e decessi sono gravemente carenti in quantità e qualità. Inoltre, i numeri disponibili sembrano essere gonati da gruppi e siti Web inuenti e quindi riecheggiati dai media.

Le MISURE DRACONIANE messe in atto per ridurre la diusione di COVID, come i rigorosi requisiti di “distanza sociale” combinati con multe no a $ 100.000 per le persone che le violano, e anche i blocchi in atto per miliardi di persone, non sono basati su prove.

I costi sociali ed economici di queste misure superano ampiamente i loro beneci per la popolazione.

Una volta un vecchio saggio era seduto sotto un albero quando arrivò il dio dell’epidemia. Il saggio gli chiese: “Dove stai andando?” Il dio dell’epidemia rispose: “Vado in città e ucciderò un centinaio di persone lì”. Nel suo viaggio di ritorno, il dio dell’epidemia tornò dal saggio. Il saggio gli disse: “Mi hai detto che volevi uccidere un centinaio di persone. Ma i viaggiatori mi hanno detto che diecimila erano morti. ” Il dio dell’epidemia disse: “Ne ho uccisi solo cento. Gli altri sono stati uccisi dalla loro stessa paura. “

– ALLEGORIA BUDDISTA ZEN

In una rapida successione, i paesi di tutto il mondo hanno chiuso per aari e miliardi di vite umane sono state gravemente sconvolte, tutto a causa della paura di COVID-19.

I governi stanno spendendo miliardi di dollari per cercare di ripristinare le loro economie. Eppure in Canada, almeno, gli istituti nanziari – che stanno ricevendo la parte del leone di questo nanziamento di emergenza – non sono tenuti in cambio dal governo federale a perdonare temporaneamente pagamenti da centinaia di migliaia se non milioni di possessori di mutui e piccoli e le medie imprese che necessitano di un sollievo immediato. Invece le banche orono solo il dierimento dei pagamenti. Inoltre, alle banche canadesi non è richiesto di abbassare i tassi di interesse sulle loro carte di credito .

E gli attuari devono comunque pagare l’atto in tempo .

Inoltre, il governo federale ha chiuso i centri di Service Canada a partire dal 28 marzo. Ciò signica che i milioni di nuovi candidati all’assicurazione contro l’occupazione e i precedenti destinatari, insieme a quelli che utilizzano la sicurezza della vecchiaia, sono tutti i membri più vulnerabili della società e molti dei quali non dispongono di accesso a Internet: è necessario utilizzare i portali online o il telefono .

Un altro notevole divario è che i media sono stati esclusi dai nanziamenti di emergenza. (Inoltre, decine di migliaia di persone in Ontario e Quebec stanno per essere colpite da un doppio colpo di inondazioni primaverili dai laghi Erie e Ontario, combinato con il distanziamento sociale legato a COVID che rende gli sforzi di sandbagging molto più complicati e che richiedono tempo. Eppure nessun individuo o i comuni a rischio signicativo di gravi perdite materiali hanno ricevuto fondi provinciali di soccorso in caso di calamità.)

A peggiorare ulteriormente la situazione generale è una serie vertiginosa di informazioni inaccurate – provenienti da autorità sanitarie e politici. (E anche dagli scienziati: ad esempio, il documento dell’Imperial College di Londra del 16

page2image15353152 page2image15364288 page2image15355072 page2image15366016 page2image15360256page2image15355648 page2image15355456 page2image15360448page2image15354496 page2image15363328 page2image15366976 page2image15355840

marzo lodato dai politici e dalla stampa mainstream come prova che la “soppressione” – vale a dire misure di allontanamento sociale estreme come i

page2image15353536

blocchi – è ecace nel ridurre signicativamente la mortalità COVID tasso e

potrebbe dover rimanere in vigore per 18 mesi – e che ha convinto il primo

ministro britannico Boris Johnson a procedere con il blocco di tutto il Regno Unito – è palesemente di parte. Ecco una delle numerose critiche lampanti di esso.)

Le informazioni inesatte comprendono prove molto deboli dell’ecacia delle misure più rigorose utilizzate nella guerra contro COVID, come il distanziamento sociale. Eppure politici e professionisti della sanità pubblica sostengono che tale allontanamento è altamente ecace e basato sull’evidenza (senza orire alcuna prova di ciò) e impone pesanti multe per non averlo mantenuto.

Il dott. Joel Kettner, ex uciale provinciale della sanità pubblica di Manitoba , ha chiamato il 22 marzo il controllo di sci di fondo della CBC Radio per esprimere il suo allarme per la situazione.

“In trent’anni di medicina per la salute pubblica non ho mai visto nulla … vicino così. E non sto parlando della pandemia, perché ne ho visti 30, uno ogni anno – si chiama inuenza e altri virus delle malattie respiratorie che non sappiamo sempre cosa siano. Ma non ho mai visto questa reazione. E sto cercando di capire perché ”, ha aermato il dott. Kettner, professore associato di Scienze e chirurgia della salute presso l’Università di Manitoba , ex direttore provinciale della sanità pubblica per Manitoba ed ex direttore medico del Centro internazionale per le malattie infettive .

Ha detto che sequestrare vaste porzioni della popolazione, una misura con gravi eetti sulla salute mentale e sica, è una misura estrema da prendere quando ci sono così poche prove che funzioni.

“In realtà non abbiamo molte prove valide per questi metodi di distanziamento sociale”, ha aermato il dott. Kettner. “Erano solo un paio di recensioni nella rivista CDC [Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie]Emerging Infectious Diseases , che ha dimostrato che sebbene alcuni di loro potrebbero funzionare, non sappiamo davvero no a che punto, e le prove sono piuttosto debole.”

page3image15141888 page3image15141312 page3image15141504page3image15141696 page3image15142080 page3image15142272 page3image15142464 page3image15142656page3image15142848 page3image15143040 page3image15143232 page3image15143424page3image15144000 page3image15144192 page3image15144384page3image15144576 page3image15144768

Ha anche sottolineato la notevole mancanza di dati solidi su cose come: quanto contagioso sia COVID; numero vericato di casi e decessi per COVID; e se ogni

morte attribuita al virus sia eettivamente causata dal virus o invece da una grave

malattia che la persona aveva prima di contrarre COVID.

(Un esempio che ho scoperto di numeri imprecisi è rappresentato dalle statistiche sulle morti no ad oggi in Italia: il gruppo di ricerca italiano COVID – che è il gruppo sul campo in Italia che raccoglie direttamente informazioni su COVID nel loro paese – ha registrato 5.542 morti totali in Italia per 24 marzo, mentre il CDC europeo ha il conteggio al 24 marzo come 6.077 e Wikipedia lo registra come 6.820 . E il divario continua a crescere: dal 26 marzo il gruppo italiano ha

riportato 6.801 morti totali, il CDC europeo 7.505 e Wikipedia 8.165.)

(E un esempio di mancanza di dati proviene da una domanda posta da un giornalista durante la conferenza stampa del 28 marzo 2020 per i principali funzionari della sanità pubblica dell’Ontario [che si svolgono quotidianamente, così come le conferenze stampa per: il sindaco della città di Toronto, Toronto Medical Ocer of Health e altri funzionari della città come il capo dei pompieri e il direttore della città, il premier e il primo ministro; allo stesso modo, i funzionari locali tengono conferenze stampa in tutto il paese] Il giornalista ha chiesto: “Qual è il tasso di recupero per le persone chi va in terapia intensiva? ” [cioè, quale percentuale di persone che sono in terapia intensiva per COVID si riprende da essa?] Il Chief Medical Ocer of Health dell’Ontario, il dott. David Williams, ha risposto:” Buona domanda. Sappiamo che alcuni si sono ripresi dalla terapia intensiva e che si stanno sfogando Il nostro numero è ancora piccolo, ma sarebbe un buon numero da raccogliere o capire mentre andiamo avanti.”In altre parole, non stanno ancora raccogliendo quei dati.)

Il dott. Kettner ha dichiarato che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) aerma che COVID è una minaccia molto grave e che l’inerzia dei paesi sta aumentando in modo signicativo il suo pericolo esercita un’enorme pressione sui medici e i politici della sanità pubblica anché impongano misure estreme molto rapidamente.

Di conseguenza, c’è stata una serie di leggi a fuoco rapido in tutto il mondo che limitano miliardi di movimenti delle persone, violando le loro libertà civili nel processo. Ciò nonostante il fatto che i tassi di mortalità in Cina, Italia, Corea del Sud e altri paesi di COVID siano compresi tra lo 0,002% e lo 0,025% della

page4image15193536 page4image15193344 page4image15193152 page4image15194304 page4image15194496 page4image15193728 page4image15193920 page4image15194112 page4image15194688page4image15194880

popolazione (vedere la sezione ” Verica dei fatti ” di seguito).

La stragrande maggioranza dei nordamericani sembra essere molto disposta a

rispettare queste nuove leggi molto rigide. Si dano dell’OMS, dei politici, dei

funzionari locali e dei media, praticamente tutti amplicano il messaggio che milioni di persone moriranno per COVID se queste direttive non fossero seguite alla lettera.

Ad esempio, in una conferenza stampa del 26 marzo il sindaco di Toronto John Tory ha aermato che il mantenimento del distanziamento sociale è “una questione di vita o di morte”. E un commento su Globe and Mail ha aermato che “il tocco umano uccide letteralmente”.

Mentre è vero che COVID può essere pericoloso – proprio come qualsiasi altro agente patogeno può essere – e molto contagioso, piuttosto che l’isolamento di massa di miliardi di persone combinato con drastiche violazioni delle libertà civili e la distruzione dell’economia globale, solo le persone più a rischio e i loro vicini stretti dovrebbero essere isolati. Inoltre, le autorità di sanità pubblica devono raccogliere dati molto migliori e fornire la piena divulgazione dello stato delle loro conoscenze in modo da disporre delle informazioni necessarie per prendere decisioni realmente basate su prove.

Restrizioni che aumentano rapidamente in Ontario e nel resto del Canada

(* Un elenco dettagliato delle misure restrittive è riportato nell’appendice alla ne di questo articolo.)

L’ 11 marzo l’OMS ha dichiarato una pandemia di COVID.

Il 12 marzo il premier dell’Ontario Doug Ford annunciò che tutte le scuole pubbliche della provincia sarebbero state chiuse per due settimane immediatamente dopo la pausa di marzo. (Le chiusure da allora sono state estese.)

I tribunali di tutto il Canada hanno sospeso i casi – ad esempio, il 12 marzo sono stati sospesi tutti i processi giudiziari imminenti in Ontario. Inoltre, le prigioni in tutto il paese non consentono ai visitatori o ai volontari. E molte guardie non

page5image15039872 page5image15036992 page5image15039680 page5image15187968 page5image15188160 page5image15188352 page5image15188544 page5image15188736 page5image15188928 page5image15189120page5image15189312 page5image15189504

funzioneranno; di conseguenza, un gran numero di detenuti sono stipati tre in una cella e in blocco 24/7. La provincia sta dando almeno un cenno all’apparente

umanità di ciò: alle persone che scontano condanne nei ne settimana è stata

concessa una temporanea assenza dalla custodia .

page6image14967616 page6image14967808

Anche l’amministrazione Trudeau si è mossa molto velocemente (incluso non escludere la sorveglianza del cellulare per rintracciare le persone che sono vicine l’una all’altra). La legge federale C-13 approvata all’unanimità la mattina del 25 marzo conferisce al ministro delle nanze il potere unilaterale di spendere “tutto il denaro necessario per fare qualsiasi cosa in relazione a quell’evento di sanità pubblica di interesse nazionale”. Questo nuovo potere si estende no al 30 settembre 2020.

(I liberali federali originariamente hanno spinto per essere in grado di spendere e tassare unilateralmente per i prossimi 21 mesi; hanno fatto marcia indietro contro l’intensa opposizione degli altri partiti e del funzionario del bilancio parlamentare Yves Giroux. Giroux è citato nel mondo dicendo: “Il progetto la legislazione … cerca di aggirare il parlamento, sia per le spese che per le tasse, concedendo poteri straordinari al gabinetto e ai singoli ministri “.)

Inoltre, il 25 marzo il governo federale ha reso obbligatorio che le persone che tornavano in Canada si autoisolassero per 14 giorni o subissero multe no a $ 750.000 e / o sei mesi di carcere . (Un’eccezione è “alcune persone che attraversano regolarmente la frontiera per garantire il continuo usso di beni e servizi e coloro che forniscono servizi essenziali”.) A coloro che successivamente sviluppano sintomi è vietato l’uso del trasporto pubblico per recarsi dove stanno andando autoisolarsi e inoltre non possono isolare in un luogo in cui saranno in contatto con persone vulnerabili.

Nel frattempo tutti i livelli di governo in tutto il paese, insieme alle autorità di sanità pubblica e alle strutture mediche, stanno rapidamente aumentando la loro attenzione su COVID. Entro il giorno successivo o solo due in Ontario raggiungeranno l’obiettivo di testare 5.000 persone al giorno e mirano a raggiungere 19.000 ogni giorno il mese prossimo. Molte aziende come i produttori di automobili stanno passando alla produzione di ventilatori . E il 23 marzo il governo federale ha impegnato 275 milioni di dollari per la “ricerca sul coronavirus e le contromisure mediche” con un focus primario sullo sviluppo del vaccino.

page6image14968384 page6image14968576 page6image14968768 page6image14968960 page6image14969152 page6image14969344 page6image14969536page6image14969728 page6image14969920 page6image14970112 page6image14970304page6image14970496 page6image14971072 page6image14971264 page6image14971456

Il bilancio elevato della guerra contro COVID

C’è una lunga lista di devastanti eetti sociali, nanziari e sulla salute mentale e sica di tutto ciò.

Tutti i matrimoni sono stati cancellati e i funerali vengono ora condotti senza partecipanti. Gli eventi ricreativi di ogni dimensione, dai piccoli concerti ai giochi NBA, vengono posticipati se non annullati del tutto. Anche le Olimpiadi di Tokyo sono state rinviate al prossimo anno.

Alcuni ospedali proibiscono ai partner di donne che partoriscono di rimanere più di due ore dopo il parto. I dipartimenti di emergenza stanno allontanando le persone.

Le cliniche dentali e gli ospedali stanno solo eseguendo procedure di emergenza. Anche alcuni interventi chirurgici per il cancro sono stati cancellati. Tutti gli altri casi, tra cui cose come i trapianti di organi, vengono ritardati. Questo per liberare i ventilatori e lo spazio ICU nel caso siano necessari per i casi COVID.

Vi è inoltre una sempre più grave mancanza di accesso agli operatori sanitari a causa della paura della diusione del virus e anche perché molti di loro si isolano da soli dopo aver viaggiato o testato positivamente per il virus. Inoltre, le banche del sangue in tutto il continente hanno registrato gravi carenze .

Anche il danno economico collaterale della guerra contro COVID non ha precedenti.

Il prodotto interno lordo del Canada dovrebbe scendere dal 20% al 30% nel periodo da aprile a giugno. Un sondaggio condotto dalla Federazione canadese di imprese indipendenti pubblicato il 24 marzo ha rilevato che, tra le oltre 11.200 imprese che hanno completato il sondaggio, il 55% è stato completamente o parzialmente chiuso e dei restanti, quasi tutti hanno licenziato il personale e / o ridotto le ore del personale, e non posso sopravvivere così a lungo.

“Non abbiamo mai visto uno shock di questa portata”, ha osservato Stefane

page7image15035072 page7image15036032 page7image15035264 page7image15034688 page7image15036224 page7image15035648page7image15035456 page7image15035840 page7image15036416 page7image15036608 page7image15036800page7image15037376 page7image15037568 page7image15037760 page7image15037952 page7image15038144

Marion, Chief Economist della National Bank of Canada .

Eppure Amazon è orente. Loblaws e Metro, e anche i giganti americani Costco e

Walmart sono molto impegnati. Sono tra le principali aziende a cui la gente si

aolla per il panico acquistando grandi quantità di generi alimentari, graette, maschere, guanti e prodotti per la pulizia.

Anche molte altre grandi imprese sono in procinto di trarre protti procuamente. Ad esempio, in un commento sincero sulle sue imminenti opportunità di acquistare altre società, l’amministratore delegato di Saputo, il più grande produttore di latte del Canada, ha dichiarato : “In questa crisi, alcuni dei nostri concorrenti erano già sul ghiaccio molto sottile. Forse questo potrebbe portarli oltre il limite. ”

Gli esperti parlano

La severità della situazione sta spingendo esperti come il Dr. Kettner a rendere pubblico il fatto che la pericolosità di COVID è molto esagerata e che la risposta è enormemente sproporzionata.

Un esempio è un’intervista del 19 marzo al dottor Sucharit Bhakdi, un microbiologo di alto prolo proveniente dalla Germania – che, come il Canada, gli Stati Uniti e un numero in rapida crescita di altri paesi, ha imposto restrizioni senza precedenti per i movimenti e la libertà civile. Ha evidenziato dati che mostrano che il 99,5% delle infezioni COVID provoca sintomi nulli o lievi. Ha denito le misure di emergenza contro COVID “grottesche, assurde e molto pericolose” e ha dichiarato che “stanno portando all’autodistruzione e al suicidio collettivo a causa di nient’altro che uno spavento”.

In un commento del 20 marzo sul New York Times, il Dr. David Katz, direttore fondatore del Centro di ricerca sulla prevenzione dello Yale-Grin a New Haven, nel Connecticut, ha chiesto misure più mirate per contenere COVID.

La Canadian Civil Liberties Association indica potenziali violazioni della Carta . Ad esempio, mettono in discussione alcuni dei requisiti della Nuova Scozia che fanno parte dello stato di emergenza della provincia, come il fatto che chiunque entri nella provincia venga fermato, interrogato e ordinato di autoisolarsi per 14 giorni.

page8image14948928 page8image14949312 page8image14949504 page8image14949696 page8image14949888 page8image14950080 page8image14950272page8image14950464

“[R] restrizioni su diritti e libertà, anche in queste circostanze eccezionali,

devono essere necessarie e proporzionate”, aerma una lettera della CCLA del 23

marzo al ministro della Nuova Scozia incaricato di questo portafoglio.

page9image14944128 page9image14944704

Il 22 marzo il dott. Kettner, che ha avuto una carriera di 30 anni nel campo della medicina pubblica, ha fatto ricorso al controllo del paese . Ha detto all’host Duncan McCue che i funzionari della sanità pubblica stanno ricevendo dati di bassa qualità.

“Stiamo ottenendo un numero molto crudo di casi e decessi, pochissime informazioni sui tassi di test, analisi contagiose, livelli di gravità, chi è ricoverato in ospedale, chi è in terapia intensiva, chi sta morendo, quali sono le denizioni per decidere se qualcuno è morto di il coronavirus o appena morto con il coronavirus. Ci sono così tanti dati importanti che è molto dicile da ottenere, per guidare le decisioni su quanto sia grave una minaccia. “

Ha anche aermato che i medici della sanità pubblica e i leader della sanità pubblica sono sottoposti a “una pressione immensa” per attuare misure estreme molto rapidamente.

“Quella pressione viene da vari luoghi. Il primo posto da cui provenne fu il Direttore Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, quando aermò che [COVID] è una grave minaccia e nemico numero uno per la salute pubblica. Non ho mai sentito un direttore generale dell’OMS usare termini del genere. Quindi all’annuncio della pandemia, ha detto che lo sta facendo a causa di una grave, allarmante, rapida diusione della malattia e di una quantità allarmante di inazione in tutto il mondo.

“Ciò esercita un’enorme pressione su medici, leader e consulenti della sanità pubblica e un’enorme pressione sui governi”, ha sottolineato il dott. Kettner. “E poi ottieni ciò che sembra una cascata di processi decisionali che mette davvero pressione sui paesi e sui governi – provinciali, statali – per tenere il passo con questa azione … che è una reazione eccessiva. Non so quale sia l’azione appropriata, ma so che ho problemi a capirlo! ”

(Il riferimento del Dr. Kettner al fatto che l’OMS sia un giocatore estremamente potente nella guerra contro COVID è facile da confermare: ad esempio, il 23 marzo

page9image14943744 page9image14945280

un funzionario dell’OMS ha chiesto un’azione aggressiva in India contro il COVID, e solo un giorno dopo il Primo Ministro Nordenra Modi ha ordinato un blocco di

page9image14945664 page9image14945856

21 giorni in tutta l’India. Ci sono stati solo 482 casi e 10 decessi attribuiti a COVID

al 24 marzo in quel paese, che conta 1,4 miliardi di residenti.)

McCue ha sdato il Dr. Kettner per un’altra sua aermazione (mostrata all’inizio di questo articolo), che ci sono solo prove molto limitate sull’ecacia del distanziamento sociale.

“Capisco che probabilmente c’è un bel po ‘di letteratura sullo studio di questo, ma qual è la base della tua preoccupazione allora: se il distanziamento sociale è discutibile, nella tua mente, di cosa ti preoccupi [riguardo]?” Chiese McCue.

Il dott. Kettner ha risposto citando alcune delle conseguenze più gravi, dalla massiccia perdita di posti di lavoro e carenze di operatori sanitari, alle persone che hanno paura del contatto sico tra loro.

Ha poi spiegato che il rischio di morte per COVID è molto basso.

“Nella … provincia [cinese] di Hubei – dove c’è stato il maggior numero di casi e morti, di gran lunga [perché la città di Wuhan, dove sono stati segnalati i primi casi COVID, è a Hubei] – il tasso eettivo di casi segnalati è uno su mille persone. E il tasso eettivo di decessi riferito è di uno su 20.000 persone. Quindi forse ciò aiuterebbe le persone a mettere le cose in prospettiva riguardo ai tassi e ai rischi eettivi di questa condizione, perché è molto più basso in ogni altra parte del mondo, compresa l’Italia, e certamente in Canada e negli Stati Uniti. “

Un altro esperto che respinge è il Dr. John Ionnidis, un medico-scienziato di Stanford (che è diventato famoso nel 2005 a causa del suo documento scientico che dimostra che la maggior parte delle ricerche mediche pubblicate è falsa ). In un commento del 17 marzo ha gridato fallo per la mancanza di una solida base di prove per le drastiche misure adottate contro la diusione di COVID.

Il dottor Ionnidis ha anche esortato, in un estratto di un podcast Munk-Debate pubblicato il 27 marzo sul sito web della National Post , che è indispensabile raccogliere molto rapidamente dati imparziali. Ha detto che ciò dovrebbe indurre i paesi a cambiare il modo in cui hanno a che fare con il virus.

page10image15031616page10image15031808 page10image15030464 page10image15032000 page10image15032192 page10image15032384

“Potrebbe essere che dobbiamo continuare con i blocchi, ma è molto probabile che avremmo rapidamente bisogno di abbandonare i blocchi ciechi e concentrarci

invece sulla protezione della vita di coloro che sono sensibili, come gli anziani e

quelli con gravi malattie di base “, ha detto. “Allo stesso tempo, saremmo in

grado di consentire alle persone che sono a rischio molto basso o che sono già state infettate di tornare alla vita normale e non distruggere il nostro pianeta e la nostra civiltà”.

Tuttavia, tali dati imparziali sono rari.

Infatti, il giornalista sulla salute di Globe and Mail André Picard ha notato tra parentesi in un articolo del 21 marzo su uno studio CDC COVID che “Non possiamo ancora fare questo tipo di analisi dettagliata in Canada perché i funzionari provinciali hanno una strana allergia alla trasparenza e alla condivisione dei dati: in due terzi di oltre 800 casi, non conosciamo nemmeno l’età della persona infetta. “

Ciò ha spinto individui del grande pubblico come il Centro per la ricerca nello spazio pubblico di Jutta Mason del Toronto a compilare queste statistiche da soli. Mason sta anche cercando, ma non riesce a estrarre più dati dai funzionari sanitari dell’Ontario. Ad esempio, i funzionari continuano a non rivelare quali casi ospedalizzati sono moderati e quali gravi, né quali casi non ospedalizzati sono asintomatici, lievi o più gravi. Inoltre, non hanno iniziato a monitorare il numero di pazienti che guariscono dopo essere stati trattati in terapia intensiva, come notato in precedenza in questo articolo.

Tutto ciò signica che le domande critiche rimangono senza risposta. Ad esempio, è il calo del tasso di mortalità in ogni area – che, come qualsiasi altro focolaio di malattia infettiva, di solito inizia entro poche settimane dalla prima individuazione delle infezioni – il risultato del virus che completa il suo passaggio naturale attraverso quella comunità o dal isolamento di massa della popolazione? Forse non lo sapremo mai.

Danni economici, sociali e sanitari dalle risposte dei governi

Nel frattempo, nonostante la scarsità di risposte, le risposte dei paesi a COVID sono state il connamento di miliardi di persone nelle loro case.

page11image15020032 page11image15020224 page11image15020416 page11image15020608

Nell’arco di sole due settimane, un’enorme percentuale della popolazione

mondiale è stata sottoposta a perdita del posto di lavoro o delle attività, insieme a

una parte signicativa dei risparmi di una vita a causa del rapido crollo del

mercato senza precedenti. Altri miliardi sicuramente saranno pronti a seguirlo molto presto. Questo li sta lasciando tutti in situazioni abitative e nanziarie molto precarie – e allo stesso tempo sono privati della loro libertà, aria fresca e molti altri aspetti della loro vita normale.

Questi stessi paesi stanno riversando enormi quantità di fondi pubblici nella ripresa dalla carnecina.

Il governo federale canadese, ad esempio, ha annunciato il 13 marzo che sta pompando circa $ 500 miliardi nelle grandi banche e sta usando molte altre signicative manovre di riduzione monetaria, scale e normativa . Nel processo il Paese si sta ripetendo ed espandendo gravi errori commessi prima, durante e dopo il crollo del 2008-2009. (Tuttavia, un articolo del 21 marzo Globe ha soprannominato queste misure in gran parte “provenienti dal toolkit politico sviluppato durante la crisi nanziaria del 2008-2009”.) Tra gli altri programmi di emergenza che scenderanno in cantiere c’è un salvataggio di $ 15 miliardi per l’industria petrolifera e del gas che essere annunciato da un giorno all’altro .

In altre importanti mosse federali, il 18 marzo i liberali hanno introdotto il piano di risposta economica COVID-19. Ciò include $ 52 miliardi per il sussidio di risposta alle emergenze in Canada per i quattro milioni o più di persone che avranno bisogno di aiuto dopo aver perso il reddito a causa delle interruzioni economiche. Include inoltre $ 55 miliardi di risconti scali e oltre $ 10 miliardi per il nuovo programma di disponibilità del credito alle imprese, che fornisce nanziamenti alle imprese in dicoltà. (Tuttavia, molte imprese non si qualicheranno per questo programma: include solo le imprese qualicate per il nanziamento della Banca di sviluppo commerciale del Canada prima dell’attuale crisi. Esclude pertantoaziende come le attività di gioco, i locali notturni, i bar, le sale da biliardo e da biliardo e le società “incompatibili con gli standard di condotta e proprietà della comunità generalmente accettati”. Anche i coltivatori di cannabis sembrano essere esclusi.)

Il 27 marzo il governo federale ha annunciato un’altra serie di misure per aiutare

page12image14985920 page12image14986112 page12image14986304 page12image14986496 page12image14986688 page12image14986880page12image14987072 page12image14987264page12image14987456 page12image14987648 page12image14987840 page12image14988032 page12image14988224 page12image14988416 page12image14988608page12image14988800 page12image14988992 page12image14989568 page12image14989760 page12image14989952 page12image14990144 page12image14990336page12image14990528 page12image14990720 page12image14990912 page12image14991104 page12image15065344 page12image15072640 page12image15072832 page12image15070336

le imprese. Due di questi sono il dierimento delle rimesse GST / HST e il lancio del nuovo Conto commerciale d’emergenza del Canada da 25 miliardi di dollari in

collaborazione con Export Development Canada con prestiti senza interessi per le

piccole imprese e le organizzazioni senza scopo di lucro. Insieme a un nuovo programma di garanzia del prestito per le piccole e medie imprese e un nuovo programma di co-prestito per questo tipo di attività, questi nuovi programmi ammontano a 65 miliardi di dollari. L’annuncio includeva anche diverse misure per dierire e / o ridurre le imposte dovute da privati e imprese.

(Come comparatore, i salvataggi economici di Portogallo, Irlanda e Grecia sono ammontati a $ 350 miliardi.)

La Bank of Canada utilizza una vasta gamma di strumenti propri per inondare il mercato di denaro. Finora, ad esempio, dal 17 marzo ha acquistato $ 851 milioni di obbligazioni ipotecarie del Canada per aiutare gli istituti nanziari a nanziare mutui residenziali. La banca centrale ha inoltre notevolmente ridotto la quantità di denaro che le banche devono avere a disposizione come garanzia per i prestiti. E il 19 marzo ha creato il Liquid Term Facility , un altro veicolo per prestare grandi quantità di denaro alle banche.

“Un pompiere non è mai stato criticato per l’utilizzo di troppa acqua”, ha dichiarato il governatore della Banca del Canada Stephen Poloz . (Ha anche respinto le previsioni di un brusco calo del prodotto interno lordo come semplici esercizi di “aritmetica”).

Anche tutti gli altri livelli di governo stanno aprendo i loro picchi di spesa.

Solo nell’Ontario, l’agenzia di sanità pubblica della provincia ha già speso centinaia di milioni di dollari per lo sforzo anti-COVID.

E la Commissione di transito di Toronto sta perdendo $ 18 milioni a settimana a causa del crollo dei passeggeri (ma si mantiene vicino alla normale frequenza dei veicoli). L’agenzia di transito avrà bisogno di un salvataggio molto ampio; eppure in una conferenza stampa del 26 marzo il sindaco Tory ha evitato le preoccupazioni circa il potenziale costo elevato di questo, dicendo “non si tratta solo di soldi”.

page13image14976896 page13image14977472 page13image14977664 page13image14977856 page13image14978048page13image14978240 page13image14978432 page13image14978624 page13image14978816 page13image14979008 page13image14979584 page13image14979776

Nel frattempo, nessuno dei governi chiede pubblicamente come possono permettersi tutto questo. Tuttavia, questa domanda è particolarmente acuta alla

luce del drammatico contratto parallelo della base imponibile a causa della

perdita all’ingrosso di imprese e posti di lavoro (e la tendenza dei governi federali e provinciali canadesi a ridurre le aliquote scali).

Ottobre 2019 Simulazione pandemica con sorprendenti somiglianze con COVID

Forse un incontro di metà ottobre 2019 di potenti giocatori per svelare come le aziende potrebbero svolgere un ruolo centrale nel trattare una pandemia di coronavirus romanzo fa luce su ciò che sta accadendo con COVID.

L’evento 201 a New York City ha comportato un “esercizio di pandemia globale”. Le informazioni sulla riunione sono qui e i suoi video uciali sono qui . È stato sponsorizzato dalla Bill & Melinda Gates Foundation (più su questa fondazione di seguito), nonché dal World Economic Forum e dal Center for Health Security presso la Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health.

La simulazione coinvolge un nuovo coronavirus ttizio rilevato per la prima volta in Sud America. Provoca sintomi che vanno dall’inuenza lieve alla polmonite, con le persone più malate che necessitano di cure intensive. All’inizio è limitato a contatti stretti, lavori sanitari e famiglie. Quindi si dionde rapidamente, seguito da un viaggio internazionale che trasforma ” epidemie locali in una pandemia che attraversa il globo”, osserva un narratore in un telegiornale prodotto per la simulazione della pandemia. Durante le prime settimane della pandemia il numero di casi raddoppia ogni settimana.

“In modo allarmante”, le persone infettate dal coronavirus ma non hanno o molto pochi sintomi ” sono autorizzati a camminare e diondere il virus , senza rendersi conto che lo stanno facendo”, osserva il narratore. E “poiché sembra che il virus sia facilmente trasmesso attraverso l’aria da una persona all’altra, in sostanza tutte le persone sono sensibili”. Un sondaggio mostra che il 65% delle persone negli Stati Uniti ” è desideroso di prendere un vaccino , anche se sperimentale”.

Durante la pandemia, che altopiani dopo 18 mesi, gli esperti discutono su cosa

page14image15026432 page14image15026624 page14image15026816 page14image15027008 page14image15027200page14image15027392

fare. Alcuni sostengono che, secondo l’apparentemente realistica “rete di notizie globale” o telegiornali GNN che vengono diusi durante gli atti della riunione,

mettere in atto drammatiche contromisure contro COVID ” per proteggere ogni

page14image15028160

vita che possiamo ” deve essere l’obiettivo, anche se le economie lo faranno

page15image15067264

collasso a causa della rigidità di tali misure. Altri chiedono un approccio più moderato perché “lasciare che l’economia globale rallenti fermamente mette a rischio la vita”. Gli scenari – un’altra caratteristica dell’incontro – prevedono che “la pandemia potrebbe spingere il mondo in un periodo prolungato di crescita signicativamente più lenta ” che è molto peggio della Grande Depressione.

Tra i 15 partecipanti principali che discutevano su come reagire a tutti questi aspetti e molti altri aspetti della pandemia c’erano rappresentanti della Fondazione Gates e altri organismi globali tra cui il CDC, la CIA, la Banca mondiale e la società di pubbliche relazioni Edelman.

L’evento è iniziato con le osservazioni di Ryan Morehard . È il capo del Global Health Security Group del World Economic Forum e autore di numerosi articoli sulle catastro. Questi includono uno che è uscito poco dopo l’Evento 201 sui rischi biologici internazionali , concentrandosi su agenti patogeni articiali. Morehard ha aermato che il motivo dell’incontro è che una pandemia in rapido movimento è inevitabile. Ha postulato che le pandemie di rischio comportano per il mondo rivaleggiare con quelle associate ai cambiamenti climatici, e quindi “la cooperazione pubblico-privato sarà essenziale” per arontarli.

Una domanda a cui i 15 lead sono stati indirizzati è stata la priorità delle risorse nanziarie a fronte di una crescente crisi economica globale causata dalla pandemia, e se ci sono “nodi che non possiamo permettere di fallire”. Un partecipante del CDC cinese ha suggerito che “il governo può fornire un po ‘di denaro, un sacco di settore privato [società] – alcuni seduti qui – hai un po’ di denaro, ma ora abbiamo bisogno di uno sforzo davvero coordinato e centralizzato”. Un funzionario del CDC degli Stati Uniti ha dichiarato che “è davvero una base di guerra su cui dobbiamo essere”.

Un dirigente della società finanziaria Henry Schein – che secondo il sito web della società è “un distributore globale di forniture mediche e dentistiche, inclusi vaccini, prodotti farmaceutici, servizi finanziari e attrezzature – ha aggiunto che deve esserci un sostegno governativo all’imprenditoria manifatturiera e dovrebbe

page15image15049344 page15image15056064 page15image15056256 page15image15056448 page15image15056640page15image14842880 page15image14830784 page15image14839040 page15image14841344 page15image14842304 page15image14843072 page15image14843264 page15image14843648 page15image14826688 page15image14826880page15image14827072 page15image14827264 page15image14874880

essere intensicato molto rapidamente: “un piano Marshall che può entrare in vigore può stimolare il cambiamento molto rapidamente”.

Un altro obiettivo principale dell’Evento 201 è stata la necessità di un controllo aziendale molto rapido del controllo delle catene di approvvigionamento di materiali relativi alla crisi COVID, in particolare i farmaci antivirali, attraverso la collaborazione pubblico-privato con organizzazioni e governi internazionali. (Si noti che il 18 marzo il governo del BC ha dichiarato lo stato di emergenza e il 26 marzo si è dato il potere di rilevare le catene di approvvigionamento per la fornitura di beni e servizi essenziali, comprese le forniture sanitarie. Il 28 marzo

il governo dell’Ontario ha rilevato le catene di approvvigionamento in la sua provincia.)

I partecipanti principali dell’Evento 201 hanno anche arontato il modo in cui arontare “le quantità schiaccianti di disinformazione e disinformazione che circolano su Internet” che la simulazione pandemica si sarebbe vericata. Matthew Harrington, Global President e Chief Operating Ocer di Edelman, ha aermato che, in risposta, le piattaforme di social media devono riconoscere il loro ruolo di emittenti e collaborare “con le comunità scientiche e sanitarie per contrappesare [disinformazione], se non inondare la zona, [con] informazione accurata.”

Harrington ha anche aermato che “è necessario che vi sia una risposta centralizzata all’approccio della comunicazione, che poi viene portato in cascata a sostenitori informati che rappresentano le comunità delle ONG, i professionisti medici, eccetera. … Centralizzato su base internazionale. Perché penso che ci debba essere un archivio centrale di dati, fatti e messaggi chiave. “

Un altro partecipante ha aermato che le comunicazioni dovrebbero includere l’incentivazione delle persone a comportarsi in modo da ridurre le possibilità di infettarsi.

Hasti Taghi – capo della capacità del personale presso NBCUniversal , un conglomerato di mass media che comprende punti di spicco che vanno da NBC News e MSNBC a DreamWorks e Universal Pictures – ha aermato che anche prima che questa pandemia simulata iniziasse il movimento anti-vaccino era

page16image14820928 page16image14820736 page16image14821888 page16image14821696 page16image14821312 page16image14822080 page16image14822272page16image14822464 page16image14822656page16image14822848 page16image14823040 page16image14823232 page16image14823424 page16image14823616 page16image14823808 page16image14824000 page16image14824192 page16image14824384page16image14824576 page16image14824768 page16image14824960

molto forte, principalmente perché dei social media. Pertanto, devono divulgare “le informazioni giuste … per garantire che il pubblico abbia ducia nei vaccini

che stiamo creando” contro COVID. Harrington concordò, aermando che la

recente forte resistenza ai vaccini era un test “beta” per arontare la resistenza ai vaccini COVID durante la pandemia.

Avril Haines – che è stato assistente del presidente e principale vice consigliere per la sicurezza nazionale durante l’amministrazione Obama, nonché vicedirettore della CIA e consigliere giuridico del Consiglio di sicurezza nazionale – ha suggerito brieng giornalieri a livello internazionale, nazionale e locale da parte di persone come come leader della comunità e della fede e funzionari sanitari. Ciò aiuterebbe a “inondare la zona” con informazioni provenienti da “fonti attendibili” e funzionerebbe meglio del tentativo di controllare le informazioni, ha consigliato.

Harrington ha approvato l’idea di Haines. Ha aggiunto che l’educazione dei leader locali di ducia prima di una pandemia è necessaria per assicurarsi che siano pronti quando colpisce.

Messaggi a sostegno della guerra contro COVID Flourish

All’inizio di marzo 2020, circa quattro mesi e mezzo dopo la simulazione della pandemia, ci fu un drammatico aumento delle informazioni su COVID nei media. Contemporaneamente, è iniziato a comparire online nuovo materiale che dipinge vividamente il coronavirus come la minaccia più grave per l’umanità. Questi sono andati rapidamente – beh, virali.

Un esempio di spicco è la presenza su Internet di Our World in Data. L’organizzazione ha un sito Web dall’aspetto autorevole che si concentra sul rapido raddoppio del numero di casi e del numero di decessi. Non esamina l’aumento e la riduzione complessivi della diusione del virus in ogni paese.

Il nostro mondo è anche coinvolto in un video prodotto in modo costoso che aerma (falsamente) che il numero di casi COVID è di gran lunga superiore ai casi di inuenza – e che è “molto più pericoloso”, molto più contagioso e si dionde molto più velocemente. (Fa anche l’errore molto scientico di chiamare i

page17image14835200 page17image14835776 page17image14835968 page17image14836160 page17image14836352 page17image14836544 page17image14836736 page17image14836928 page17image14837120 page17image14837312page17image14837504 page17image14837696 page17image14837888 page17image14838080

neutroli dei neutroli.) Il video descrive un cataclisma inarrestabile se le misure non sono messe in atto con alacrità per rallentare la diusione del virus: i casi

andranno fuori controllo, a sua volta travolgenti. la capacità degli operatori

sanitari, delle ICU e delle attrezzature di far fronte. “Le decisioni orribili

dovranno essere prese su chi potrà vivere e chi no”, dice il narratore del video agli spettatori.

“Dal momento che non abbiamo un vaccino per corona, dobbiamo socialmente ingegnerizzare il nostro comportamento per agire come un vaccino sociale”, continua il narratore.

Ciò include tutti coloro che si lavano le mani molto frequentemente, le distanze sociali – e anche il raggiungimento dell’equivalente degli arresti domiciliari su larga scala.

“Le quarantene non sono fantastiche da sperimentare e certamente non sono popolari. Ma loro ci comprano – e specialmente i ricercatori che lavorano su farmaci e vaccinazioni – tempi cruciali “, assicura il narratore agli spettatori. “Quindi se sei in quarantena, dovresti capire perché e rispettarlo.”

Tuttavia, ci sono lacune evidenti nella logica del video. Ad esempio, non distingue, da un lato, la quarantena / autoisolamento delle persone che sono maggiormente a rischio di gravi danni o morte a causa dell’infezione, che presentano sintomi o che risultano positive al virus e, su l’altro, connando un numero estremamente elevato di persone – senza prove che siano veramente un pericolo per gli altri – per le loro case per molto tempo. Inoltre non ore alcuna prova a sostegno di queste aermazioni.

Il nostro mondo dei dati è supportato dalla Bill & Melinda Gates Foundation . La fondazione ha una dotazione di $ 52 miliardi. Dal 2000 ha dato all’OMS oltre 2,4 miliardi di dollari, secondo un articolo del Politico 2017 (mentre i paesi hanno ridotto i loro contributi all’organismo mondiale, in particolare dalla depressione del 2008-2009, e ora rappresentano meno di un quarto del Budget dell’OMS). L’articolo cita un rappresentante di una ONG con sede a Ginevra aermando che Gates è ” considerato come un capo di stato, non solo all’OMS, ma anche al G20″, e che Gates è una delle persone più inuenti nella salute globale.

page18image15051648 page18image15051840 page18image15052032

Gates ha annunciato tramite LinkedIn il 13 marzo che sta lasciando Microsoft “per dedicare più tempo alle priorità lantropiche tra cui la salute e lo sviluppo

page18image15052416

globali, l’istruzione e il mio crescente impegno nella lotta ai cambiamenti

climatici”.

La sua attenzione all’interno dell’OMS è rivolta ai vaccini e ai medicinali, piuttosto che alla creazione di solidi sistemi sanitari. La sua fondazione promuove la vaccinazione diusa in tutto il mondo e si concentra fortemente sul nanziamento dello sviluppo e della produzione di vaccini .

La Gates’s Foundation è anche impegnata nella produzione in serie di kit di test domestici per COVID negli Stati Uniti

Ed è stato lo sponsor principale dell’evento 201 .

Un altro esempio della rappresentazione di alto prolo di COVID come estremamente pericoloso è una coppia di lunghi articoli dell’imprenditore della Silicon Valley e dell’oratore TEDx Tomas Pueyo . Gli articoli contengono messaggi sorprendentemente simili a quelli di Our World in Data: dichiarazioni allarmanti e statistiche e graci ancora più spaventosi, tutti ritenuti autorevoli e basati su prove.

Nel suo primo articolo, pubblicato sul Medio 10 marzo , Pueyo aerma che “Il numero totale dei casi [COVID] è cresciuto in maniera esponenziale no a quando la Cina lo conteneva. Ma poi è fuoriuscito fuori, e ora è una pandemia che nessuno può fermare. “

“Il coronavirus sta arrivando da te”, scrive Pueyo. “Sta arrivando a una velocità esponenziale: gradualmente e poi all’improvviso. È questione di giorni. Forse una settimana o due. Quando lo fa, il tuo sistema sanitario sarà sopraatto. I tuoi concittadini saranno trattati nei corridoi. Gli operatori sanitari esausti si guasteranno. Alcuni moriranno. Dovranno decidere quale paziente riceve l’ossigeno e quale muore. L’unico modo per impedirlo è l’allontanamento sociale oggi. Non domani. Oggi. Ciò signica mantenere quante più persone possibile a casa, a partire da ora. Come politico, leader della comunità o leader aziendale, hai il potere e la responsabilità di impedirlo. “

Il secondo articolo COVID di Pueyo è stato pubblicato su Medium il 19 marzo . Si

page19image14814016 page19image14814208 page19image14812480 page19image14812096page19image14814976 page19image14812864 page19image14812288 page19image14812672 page19image14811520 page19image14817088 page19image14817280

inizia con questo riassunto: “Le forti misure di coronavirus oggi dovrebbero durare solo poche settimane, in seguito non dovrebbe esserci un grande picco di

infezioni e tutto può essere fatto per un costo ragionevole per la società, salvando

milioni di vite lungo la strada . Se non prendiamo queste misure, decine di milioni

page20image14941952

saranno infetti, molti moriranno, insieme a chiunque altro necessiti di cure intensive, perché il sistema sanitario sarà crollato ”.

Verica dei fatti

Tutto ciò è stato fatto a causa dell’evidente grave pericolo rappresentato da COVID. Diamo un’occhiata all’Italia, uno dei paesi che è stato tra i più alti proli nella crisi COVID.

La pagina di Wikipedia su COVID in Italia include la percentuale di aumento dei casi da un giorno all’altro. Curiosamente, però, no al 25 marzo non includeva la statistica più importante: la percentuale di aumento dei decessi cumulativi da un giorno all’altro.

Ho messo i dati di Wikipedia sull’aumento percentuale dei decessi di giorno in giorno nella tabella seguente. L’epidemia italiana sembra aver raggiunto il picco intorno al 10 marzo.

Da allora, il tasso di mortalità è sceso di quasi tre volte a circa il 12%.

page20image14907840 page20image14908608 page20image14908800 page20image20596816 page20image14875456page20image20596928

Data

22 febbraio 23 febbraio 24 febbraio 25 febbraio

26 febbraio 27 febbraio

Numero totale cumulativo di decessi in Italia

2 3 6 10

12 17

Aumento dei decessi rispetto al giorno precedente

page20image15040896

50% 100% 67% 20%

42% 24%

page20image15041088

page20image15041472 page20image15041664 page20image15041856 page20image15042048

page21image14815552

28 febbraio 29 febbraio 1 Marzo
2 marzo 3 marzo 4 marzo 5 marzo 6 marzo 7 marzo 8 marzo 9 marzo 10 marzo 11 marzo 12 Marzo 13 marzo 14 marzo 15 marzo

21 38% 29 17% 34 53% 52 51% 79 35% 107 38%

148 33% 197 18% 233 57% 366 27% 463 36% 631 31% 827 23%

1,016 25% 1,266 14% 1,441 26% 1,809 19%

16 marzo

2,158

16%

page21image14816128 page21image14816320 page21image14816512 page21image14816704 page21image14816896

17 marzo

2,503

page22image14900928

18 marzo 19 marzo 20 marzo 21 Marzo 22 Marzo 23 marzo 24 marzo

2,978 14% 3,405 18% 4,032 20% 4,825 14% 5,476 11% 6,077 12% 6,820

page22image14901120 page22image14901312 page22image14901504

Quindi nel giro di pochi giorni – dal 3-4 marzo, quando vi fu un aumento del 35% per raggiungere 107 morti, all’8-9 marzo – l’aumento del tasso di mortalità si era stabilizzato e successivamente è diminuito in modo relativamente costante. Secondo l’ edizione del 24 marzo delle relazioni aggiornate di frequente dal gruppo di ricerca italiano COVID, l’età media delle persone decedute per il virus era di 78 anni. E quasi il 99% presentava almeno un’altra condizione grave che va dalla cardiopatia ischemica alla broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). (Si noti che il Nord Italia, che è l’epicentro dell’epidemia in Italia, è uno dei luoghi al mondo con il peggior inquinamento dell’aria e l’ inquinamento diminuitodurante il blocco del paese.)

Come sottolineato all’inizio di questo articolo, il gruppo di ricerca italiano COVID riporta un numero totale di morti molto più basso rispetto al CDC europeo o Wikipedia.

Il gruppo italiano COVID fa anche una distinzione critica nei loro dati tra le persone che sono morte di COVID e quelle che sono state infettate dal virus ma sono morte per altre cause.

19%

page22image14901696 page22image14901888 page22image14902080 page22image14902272 page22image14902464 page22image14902656 page22image14902848page22image14903040 page22image14903232 page22image14903424 page22image14903616 page22image14903808page22image14904000

Sulla base dei dati di Wikipedia, stima prudentemente che il numero totale di

decessi al termine dell’epidemia sia sulla buona strada di circa 15 000, ovvero lo

page22image14904768 page22image14904960 page22image14905152 page22image14905344

.

decessi al termine dell epidemia sia sulla buona strada di circa 15 000, ovvero lo

0,025% della popolazione del paese di 60 milioni.

.

Ciò a sua volta potrebbe ben spiegare perché il mercato azionario italiano ha ripreso a salire dopo il 12 marzo .

Eppure i notiziari, almeno quelli nordamericani, si concentrano quasi esclusivamente sull’aumento del numero di casi ogni giorno all’esclusione virtuale del fatto che l’aumento della percentuale di decessi da un giorno all’altro sta rapidamente diminuendo. Un articolo di Globe and Mail del 25 marzo ne è un esempio: “Da quando le scorte italiane hanno toccato il fondo il 12 marzo, i casi confermati totali sono saliti da 15.113 a 63.927, i decessi totali sono aumentati da 1.016 a 6.077 e i decessi giornalieri sono aumentati da 189 a un massimo scioccante di 793 il 21 marzo ”, scrive il giornalista.

Si noti inoltre che in Corea del Sud ci sono stati poco più di 9000 casi e 120 morti secondo Wikipedia, con un tasso di mortalità dell’1,3% (o 0,0002% della popolazione della Corea del Sud di 51 milioni).

E un totale di poco più di 3.300 persone in tutta la Cina – ovvero lo 0,0002% della popolazione cinese di 1,4 miliardi – è morto. (È interessante notare che la pagina di Wikipedia su COVID in Cina non elenca il numero di morti, quotidianamente o cumulativamente, nel graco sui casi COVID in Cina, a dierenza delle pagine per l’Italia e molti altri paesi; l’unico posto in cui sono elencati i decessi totali non è molto prominente nella casella di riepilogo vicino alla parte superiore della pagina Web.)

C’è anche una scarsità di copertura mediatica che esamina ciò che ha e non ha funzionato nei paesi per arontare la pandemia. Test, quarantena e distanziamento sociale – seguiti il più rapidamente possibile dalla vaccinazione e da altri farmaci – sono oerti come di gran lunga i migliori approcci, nonostante la mancanza di prove per questo.

Un altro fattore che è fortemente minimizzato è che la stragrande maggioranza dei casi di coronavirus è benigna. Le persone si ammalano brevemente, se non del tutto.

page23image14937536 page23image14937344 page23image14938496 page23image14938688 page23image14937728 page23image14938304page23image14938112 page23image14939840 page23image14939456 page23image14939648 page23image14938880 page23image14939072page23image14939264 page23image14940032

Un altro fatto molto importante è che essere esposti a virus tra cui COVID ,

page23image14940800

insieme a batteri e altri antigeni, raorza il sistema immunitario e conferisce loro

page23image14941184

un’immunità a lungo termine.

Pertanto, sequestrando la stragrande maggioranza della popolazione, oltre a far temere il contatto con COVID e persino a toccare chiunque altro tranne quelli che vivono con loro, insieme al panico comprando maschere, guanti e prodotti per la pulizia per mantenere gli ambienti domestici perfettamente puliti, è come accendere il petrolio: se non sono stati esposti al COVID ne saranno vulnerabili nei prossimi giorni, mesi e anni.

In eetti, Mike Ryan, direttore esecutivo del Programma dei servizi di emergenza dell’OMS, sembra averlo riconosciuto in modo obliquo in un’intervista del 21 marzo alla BBC (anche se questo non sembra essere stato riportato dai media canadesi).

“Ciò su cui dobbiamo davvero concentrarci è trovare coloro che sono malati, coloro che hanno il virus e isolarli – trovare i loro contatti e isolarli”, ha detto Ryan nell’intervista. “Il pericolo in questo momento con i blocchi … [è quello] se non mettiamo in atto le forti misure di sanità pubblica ora, quando tali restrizioni di movimento e blocchi vengono revocati, il pericolo è che la malattia salti indietro su.”

Nonostante tutto, le masse di persone vengono connate nelle loro case in un modo completamente senza precedenti. Negli Stati Uniti, la California è stata chiusa il 19 marzo – e secondo Wikipedia 24 stati hanno seguito l’esempio entro il 25 marzo, mentre altri due hanno restrizioni simili. I blocchi di solito sono raorzati dalla Guardia Nazionale e dalle forze di polizia locali.

Funzionari e governi della sanità pubblica chiaramente non basano le loro azioni su un esame obiettivo delle opzioni e sull’esperienza di altri paesi che si occupano del nuovo coronavirus. Inoltre, non stanno mettendo in evidenza la bassa percentuale delle popolazioni di ciascun paese che muoiono per COVID.

Ciò che è chiaro è che solo una percentuale molto bassa di persone e aziende sarà beneciaria dei cambiamenti sismici che si vericano più rapidamente che mai su questo pianeta.

page24image14934272 page24image14933888 page24image14935424 page24image14936000 page24image14936192 page24image14936384 page24image14935616 page24image14934080

Appendice: Elenco dettagliato di alcune delle principali misure messe in atto a Toronto, in Ontario e in altre parti del Canada per tentare di limitare la diusione del COVID

Il 13 marzo i funzionari hanno annunciato che le biblioteche, le piscine, i centri comunitari, i centri di assistenza all’infanzia, le gallerie e i musei della City of Toronto e le strutture ricreative, tra le altre strutture pubbliche, sarebbero state chiuse la mattina successiva. Ciò è accaduto anche a Montreal il 16 marzo , a seguito di una dichiarazione di stato di emergenza da parte del premier del Quebec il 14 marzo .

Il 16 marzo, il Chief Medical Ocer of Health dell’Ontario, il dott. David Williams, ha aermato che non dovrebbero esserci raduni di almeno 50 persone in qualsiasi parte della provincia. (Ciò è stato esteso dal Premier Ford il 28 marzo per vietare la raccolta di più di cinque persone, esclusa la famiglia). Il 16 marzo il Dr. Williams ha anche ordinato la chiusura di tutta la provincia di chiese e altri “ambienti religiosi”, bar e ristoranti (ad eccezione di asporto e consegna), programmi ricreativi, biblioteche, asili e scuole private.

Facendo eco agli ordini del Dr. Williams, il 16 marzo l’uciale medico della salute di Toronto, il dott. Eileen de Villa, disse ai proprietari di tutti i ristoranti, bar, discoteche e teatri della città di chiudere le loro strutture, con ristoranti autorizzati solo a continuare asporto e consegna. Alle case degli anziani è stato anche ordinato di isolare i loro residenti.

Quel giorno il Primo Ministro annunciò che i conni del nostro paese si sarebbero chiusi a tutti tranne che ai canadesi di ritorno e che avrebbero attraversato il conne con gli Stati Uniti (tale divieto fu rapidamente esteso a tutti i viaggi, tranne quelli essenziali e relativi al commercio da e verso gli Stati).

Il 17 marzo i premier dell’Ontario e dell’Alberta hanno entrambi dichiarato gli stati di emergenza nelle loro giurisdizioni, e il sindaco di Calgary ha annunciato uno stato di emergenza per la sua città . Il decreto dell’Ontario proibisce anche

page25image14793728 page25image14694848 page25image14709696 page25image14708544 page25image14711424 page25image14710656 page25image14712000page25image14711616 page25image14711808 page25image14709312 page25image14712384page25image14712192 page25image14712576 page25image14921152 page25image14922688 page25image14923840 page25image14893056 page25image14893248 page25image14893440 page25image14893632

riunioni di almeno 50 persone.

Quella settimana un gran numero di altre aziende chiuse le porte perché la gente

stava lontano in massa e proprietari e impiegati avevano paura di contrarre e

diondere COVID. E decine di migliaia di canadesi che viaggiano all’estero si sono arrampicati per cercare di tornare a casa; la maggior parte ha fallito nora e probabilmente non tornerà per mesi.

Il 20 marzo l’Ontario ha chiuso tutti i parchi provinciali. Il 22 marzo , il premier della Nuova Scozia ha dichiarato uno stato di emergenza di vasta portata. Il 23 marzo il Premier Ford ha ordinato la chiusura di tutte le attività non essenziali entro le 23:59 del giorno successivo ( ecco l’elenco delle attività essenziali della provincia). Il Quebec ha seguito l’esempio il 25 marzo .

Sempre il 23 marzo John Tory ha emesso uno stato di emergenza a Toronto. Ciò gli consente di prendere decisioni senza voto del consiglio comunale. Questi poteri straordinari – che superano di gran lunga quelli del sistema del “forte sindaco” che Tory brama – durano per 30 giorni ma possono essere estesi dal consiglio comunale.

Ha iniziato a prendere decisioni esecutive senza l’approvazione del consiglio prima di avere ucialmente il diritto di farlo: tramite un’intervista video il 23 marzo ha detto a migliaia di membri di un gruppo chiamato TechTO che “ho chiesto e lo sto ottenendo: avevamo il cellulare le aziende ci forniscono tutti i dati sul ping della propria rete nel ne settimana in modo da poter vedere: “Dove si stavano ancora riunendo le persone?” “

Questo tipo di mossa è illegale, indipendentemente dal fatto che il sindaco agisca unilateralmente o con l’approvazione del consiglio, il direttore esecutivo della Canadian Civil Liberties Association Michael Bryant ha detto a The Logic , che ha rotto la storia. Il 26 marzo Tory ha negato che la raccolta di informazioni sulle celle fosse avvenuta.

(L’uso del monitoraggio del cellulare è stato approvato in un articolo di opinione del 24 marzo di Michael Geist, Canada Research Chair in Internet and E- commerce Law presso l’Università di Ottawa. “Tutte le misure possono e devono essere considerate in risposta alla pandemia globale” Geist ha scritto.)

page26image14881088 page26image14881472 page26image14881664 page26image14880512 page26image14881280 page26image14880320 page26image14881856 page26image14882048 page26image14882240 page26image14882432page26image14882624 page26image14882816 page26image14883008 page26image14883200 page26image14883392 page26image14883584 page26image14883776 page26image14883968 page26image14884544page26image14884736 page26image14884928

Tornato a un livello più locale, nel pomeriggio del 25 marzo Tory ha annunciato

page26image14885312 page26image14885504

che “tutti i campi da gioco di proprietà della città, campi sportivi, campi da basket

e da tennis, parchi per cani senza guinzaglio, parchi per skateboard e BMX, aree

picnic, attrezzature per esercizi all’aperto e altro i servizi dei parchi, nonché i parcheggi collegati al suo sistema di parchi, saranno immediatamente chiusi. “

Ciò include 83 orti comunitari della città e 12 orti esterni. Le multe per disobbedire sono no a $ 5.000.

Il Dott. De Villa ha inoltre invitato tutte le schede condominiali, le scuole di Toronto e gli appartamenti di alloggio della comunità a chiudere i loro parchi giochi e le strutture del parco.

E a una conferenza stampa del 26 marzo ha avvertito ripetutamente che aumenterebbe le restrizioni se i residenti non fossero conformi.

“Se le persone non seguono queste misure di protezione [per mantenere le distanze sociali], verranno messe in atto misure più forti che inuenzano le nostre libertà civili per proteggere la nostra città”.

La dott.ssa de Villa ha aggiunto alcuni minuti dopo in risposta alla domanda di una giornalista sul perché non abbia già fatto di più per imporre il distanziamento sociale, “questi tipi di misure di sanità pubblica – in particolare quelle molto forti – sono quelle che vuoi fare di concerto con tutti i livelli di governo. Deve essere fatto in modo rapido, ma con cura e in modo coordinato e collaborativo. “

In tutto il Canada sono presenti restrizioni simili. Le sanzioni per le violazioni possono essere molto elevate: ad esempio, a Vancouver le persone o le aziende possono essere multate no a $ 50.000 se non obbediscono alle nuove regole e a Toronto gli individui possono essere multati no a $ 100.000 e le aziende no a $ 500.000.

Il 30 marzo il Chief Medical Ocer of Health dell’Ontario, il Dr. David Williams, ha ribadito che tutti dovrebbero rimanere a casa tranne che per ragioni essenziali come ottenere generi alimentari o medicine e accedere ai servizi sanitari. Ha

page27image14925184 page27image14925376 page27image14925568

inoltre raccomandato vivamente di isolarsi da tutti i maggiori di 70 anni.

I messaggi chiave sono inevitabili: ‘Resta a casa. Ferma la diusione. Salvare

vite.’

Le persone che hanno case di campagna sono fuggite da loro a frotte. Praticamente tutti gli altri rimangono a casa, credendo che ciò ridurrà la possibilità che loro o i loro genitori, partner o bambini diventino vittime della nuova pestilenza. Funzionari della sanità pubblica, politici e molti media stanno suggerendo che ciò potrebbe essere necessario per molte altre settimane.

Il controllo sociale si prende cura di tutti i valori anomali: ad esempio, la polizia provinciale dell’Ontario è piena di lamentele per le persone che violano le nuove regole.

Condividi questo:

Like

Be the first to like this.

Autore: TorontoniansForTransparency

Torontoniani in cerca di responsabilità e trasparenza.

Visualizza tutti i messaggi di TorontoniansForTransparency

TorontoniansForTransparency / 29 marzo 2020

28 pensieri su “Dov’è l’evidenza a supporto delle misure drastiche contro COVID-19?”

Victor Fletcher

29 marzo 2020 alle 19:33

page28image14928704 page28image14928896 page28image14929088 page28image14929280page28image14929472

page28image14930048

cinguettio

page28image14931200

Facebook

page28image14931584page28image14932352 page28image1018096page28image14930624 page28image14930432page28image1019136 page28image14932544page28image14932736 page28image1019344

Le banche erano già al verde. Centomila impiegati furono licenziati. HSBC e altri

hanno eettivamente chiuso migliaia di liali. Le catene di negozi statunitensi



a oe ettva e tec uso g aad a . ecate ed ego statu te s

hanno chiuso migliaia di negozi e centri commerciali. La Cina stessa deve $ 40

page29image14912896

trilioni. Il potere d’acquisto eettivo dei lavoratori è in calo da oltre un decennio. L’inazione eettiva dell’8% sgona i falsi mercati azionari che hanno dichiarato di essere al culmine quando sono stati in netto calo. Il virus ha fornito una comoda scusa in modo che i governi fossero autorizzati a intervenire per mettere chiunque, comprese le imprese, in una forma di benessere.

Piace
TorontoniansForTransparency 

April 2, 2020 at 5:50 pm

Very insightful comment, thanks Victor!

Like
George McFetridge

April 1, 2020 at 6:15 pm

The egg on the face is inevitably starting to show as to the hucksters promoting advanced capitalism/corporatism/fearmongering. Good to see. Thanks for the article.

Like
TorontoniansForTransparency 

April 2, 2020 at 5:51 pm

Thanks very much George! Once one sees one hole in the ocial information being disseminated about COVID, one sees more and more of them.

Like

page29image14913280 page29image1040096page29image14913472 page29image1039472page29image14913664 page29image1039888page29image14913856page29image14914048

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal the Reason Behind the Lock-Downs? –

gJ

OGuardian

page30image14695616

page30image14696192

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? | NewsLinks.Net | Conservatve News

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? | Commentary and Observations | CuttingScore.com

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – Excalibur News

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – NATION AND STATE

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – MONITOR

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? | Zero Hedge

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – iftttwall

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – SYFX+

page30image14694656 page30image14721088page30image14714176page30image14755200 page30image14754816page30image14759232page30image15628352 page30image15628160page30image15627200page30image15628736 page30image15722048page30image14696448page30image14696640 page30image14696832page30image14697024page30image14697216 page30image14697408page30image14697600page30image14697792 page30image14697984page30image14698176page30image14698368 page30image14698560

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? –

page30image14699136

Investing Matters

g

page31image15605248page31image15608320

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? | ValuBit

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – Keep up with Latest News and Current News from U.S.Breaking New

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – Finanz.dk

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – StockGuy.ca

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? – Headless WordPress Origin

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? | Financial Investing Today

Roland Leung

April 5, 2020 at 5:07 am

There are lots of rational opinions coming out from Germany criticizing the overreaction. https://www.zerohedge.com/news/2020-03-31/ten-more- experts-question-coronavirus-panic

There are 10 + 12 experts of prestigious credentials from Mostly cited German

page31image15606400 page31image15649792page31image15650176page31image15631488page31image15630720page31image15634368page31image15633792 page31image14727232page31image14728192page31image15634560 page31image15643200page31image15679872page31image15680064 page31image14728000page31image14713984page31image14728384 page31image14728576page31image14717248 page31image850768page31image14728768 page31image14728960

research, pulmonogist of a town with 110,000 inhabits, to Havard medical and statistical professor.

I highly recommend your reaching out to those 22 experts and also check out the ongoing documentary http://www.corona.lm and see if what role you can help.

I am very sad to see so many people laying o (6M unemployed yesterday in the US) due to a response to a virus that is very unfounded. And they are now talking about surveillance of whereabouts of everyone in the name of stop the spread of the virus.

Like
Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? |

Political Bomb Show

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal the Reason Behind the Lock-Downs?

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? #newsoz.org #news – News Oz

Pingback: Today’s News 5th April 2020 | The One Hundredth Monkey

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal the Reason Behind the Lock-Downs? – World News Click

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The REAL REASON Behind The Lock-Downs? | Europe Reloaded

page32image15652288 page32image15652864page32image15651520 page32image15654592page32image15652672page32image15650752page32image15652096page32image15651904 page32image15654208page32image15659008page32image15649600page32image15653632page32image15651712 page32image15660352page32image15483456page32image15483648 page32image15484416page32image15484608

Pingback: Did Bill Gates Just Reveal The Real Reason Behind The Lock-Downs? : Corona Virus Update

page32image15486336 page32image15485760

Torontoniansperil / blogsullatrasparenza / suWordPress.com.