La VERITÀ TOSSICA sui TATUAGGI

La tendenza al tatuaggio è iniziata 20 anni fa in America e in Europa, ed è diventata un’ossessione in tutto il mondo. Per fortuna, non ho mai fatto un tatuaggio e dopo aver letto questo studio sono felice che non averlo mai fatto. Se state pensando di farvi un tatuaggio, potreste non essere consapevoli che ci sono molti pericoli per la salute a farsi iniettare sotto pelle gli inchiostri tossici usati per i tatuaggi. Gli INCHIOSTRI dei TATUAGGI contengono una miriade di METALLI PESANTI. Gli INCHIOSTRI del TATUAGGIO ROSSO spesso contengono MERCURIO. Tatuare, bucando la pelle, lascia l’inchiostro permanentemente incorporato.

La FDA NON HA APPROVATO ALCUN PIGMENTO PER TATUAGGIO  DA INIETTARE NELLA PELLE.

I Tatuaggi sono regolati dallo stato e dalle città, ma l’US Food e Drug Administration (FDA) non richiede ai produttori di dichiarare gli ingredienti dei loro inchiostri velenosi e tossici; facendo così presumibilmente potrebbe dare via a segreti commerciali.  La mancanza di regolamentazione è leggermente snervante, considerando che HANNO TATUAGGI il 36% delle PERSONE di ETÀ 18-25, e il 40% delle persone di età 26-40 anni. Ciò significa che circa 45 MILIONI di AMERICANI sono stati INCHIOSTRATI, e un terzo di loro l’ha fatto perché li fa sentire SEXI, o sembrare FORTI e AGGRESSIVI.

Molti pigmenti utilizzati negli INCHIOSTRI dei TATUAGGI sono COLORI INDUSTRIALI adatti per la STAMPANTE ad INCHIOSTRO, o per la VERNICE dell’AUTOMOBILE.

Il Sito Web della FDA avverte che l’INCHIOSTRO del TATUAGGIO, può causare INFEZIONI, REAZIONI ALLERGICHE, CHELOIDI (formazione di CICATRICI), GRANULOMI (infiammazione) e potenziali COMPLICANZE durante la RICEZIONE di RISONANZE MAGNETICHE

La SOLUZIONE utilizzata negli INCHIOSTRI dei TATUAGGI contiene SOSTANZE NOCIVE come ALCOL DENATURATO, METANOLO, ANTIGELO, DETERGENTI, FORMALDEIDE e ALDEIDI TOSSICHE. MA c’è di più, l’esame ha trovato 8 CASI dI MELANOMA MALIGNO sul sito del tatuaggio. “GLI INCHIOSTRI DEI TATUAGGI possono contenere AGENTI CANCEROGENI, ma non è chiaro se i casi segnalati di CANCRO della PELLE sono associati ai tatuaggi o se si sono verificati casualmente,” dice il Dr. Bäumler, il cui studio fa notare che questo numero di casi di CANCRO della PELLE è basso rispetto alle tante persone che hanno tatuaggi. (In realtà, il 24% della POPOLAZIONE è INCHIOSTRATO.)

Un ALLARMANTE STUDIO di RICERCA recentemente pubblicata da Dr. Bob Haley e Dr. Paul Fischer presso la University of Texas Southwestern Medical School di Dallas ha scoperto che il TATUAGGIO COMMERCIALE “innocente” può essere il DISTRIBUTORE NUMERO 1 dell’EPATITE C. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Medicine (Bob Haley RW, Paul Fischer RP), marzo 2000; 80:134-151).

Il Dr. Bob Haley, è uno specialista di medicina preventiva in un ex centro per controlli ufficiali delle infezioni (Disease Control – CDC) e si è eccezionalmente ben informato per preparare lo studio.

Dr. Bob Haley conclude: “Abbiamo trovato che I TATUAGGI hanno CAUSATO molte INFEZIONI di EPATITE C, COME le INIEZIONI di DROGHE. Ciò significa che il TATUAGGIO potrebbe essere stato il più grande contributo all’EPIDEMIA a LIVELLO NAZIONALE di EPATITE C”.