La grande beffa AIDS

                          Scienza e Salute – 1 giugno 1988 – anno 1 – n° 1

                                             T. C. Fry                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

Senza dubbio l’ AIDS non è una nuova malattia. Le droghe ed altri veleni causano l’ AIDS.

IL MITO DEL VIRUS

Useremo un’ altra analogia per capire principi logici che ci hanno rifilato. Immaginiamo che una pulce perda la testa. (Si proprio la testa!). Ciò che è chiamato VIRUS è un GENOMA (materiale genetico). I GENOMI stanno ai mitocondri cellulari come le teste stanno alle pulci o ad altri organismi. Immaginiamo che la testa di una PULCE sia UN MILIARDESIMO DI VOLTE la GRANDEZZA di un ELEFANTE: questa è la relazione che viene indicata nel GUYTON’S TEXBOOK OF MEDICAL PHYSIOLOGY tra VIRUS e la CELLULA. Nell’introdurre i principi logici sul virus CI VIENE CHIESTO DI CREDERE CHE la testa di una pulce attacchi un’elefante, si introduca nel suo interno e ne prenda possesso! Ma ricordate che LA TESTA della PULCE è MORTA.

Tutti i cosiddetti VIRUS (GENOMI) sono MORTI. Nessuno è vivente. Perché?

Semplicemente perché sono una parte di quello che un tempo era un organismo vivente. Insomma, la testa della pulce non può avere valore. Eppure può operare, come impossessarsi di un elefante. Nel fare ciò, riesce a prendere possesso ordinando all’elefante di riprodurre la sua testa; l’ elefante riproduce la testa migliaia di volte. Quando l’ ELEFANTE ha replicato fino a 20.000-30.000 teste di pulce, ESPLODE e le teste sono libere di cercare altri elefanti per ripetere l’ esperimento. Ma anche in questo caso ci troviamo difronte a sostanza non vivente!

Vi siete resi conto di quanto detto? AVETE AFFERMATO CHE 20.000-30.000 TESTE DI PULCE sono solo UN CINQUECENTESIMO DELL’ UNO PER CENTO DELLA GRANDEZZA DI UN ELEFANTE? Sarebbe a dire che se vi iniettate nel corpo qualche grammo di una sostanza essa vi causerà una tale pressione che finirete per esplodere.

Tutto ciò è ridicolo, vero? Senza ombra di dubbio? Però questi sono I PRINCIPI RAZIONALI utilizzati dalla COSIDDETTA SCIENZA MEDICA.

Cerchiamo di rivederli. I cosiddetti VIRUS non sono null’altro che un insieme di GENOMI. (IL CORPO PERDE AL GIORNO MEZZO TRILIONE DI CELLULE, tra cui anche 5000 (o 20.000) GENOMI mitocondriali per cellula, quindi DUE QUADRILIONI E MEZZO!) Insisto nel dire che i GENOMI sono equivalenti alla TESTA di un ANIMALE, sono IL CERVELLO che DIRIGE la FORMAZIONE delle PROTEINE e le attività di CREAZIONE di ENERGIA in un MITOCONDRIO.

DEFINIRE il GENOMA MICRORGANISMO E’ ERRATO. In quanto sia esso micro o macro, deve avere oltre che alla testa anche un corpo funzionale.

Ci viene chiesto di credere, sempre secondo la ragion medica, alla RIPRODUZIONE OBBLIGATORIA. Il che significa che un organismo è obbligato a riprodurre un altro organismo estraneo (in questo caso una parte di esso) proprio come un analoga postulata (un elefante costretto a riprodurre la testa della pulce). AVETE MAI VISTO IN NATURA UN ORGANISMO CHE RIPRODUCE UN ALTRO ORGANISMO DIVERSO DA SE’?

CHE COSA NE PENSATE di una RIPRODUZIONE dove i NUOVI NATI sono già NATI (MORTI)?

COSA NE PENSATE DI UNA “SCIENZA” che si aspetta che noi accettiamo le loro affermazioni secondo le quali del MATERIALE ORGANICO NON VIVENTE (GENOMI) è CAPACE DI SVOLGERE NUMEROSE ATTIVITA’, compresa quella di CAUSARE le MALATTIE?

LIBERIAMOCI di una mentalità da CAPRO ESPIATORIO!

Teniamo sempre a mente che, se pure fosse vera, essa sarebbe completamente irrilevante!

Uno STILE DI VITA SANO produce sempre SALUTE, anche se “LE LINGUE MALDICENTI“ intorno a noi la pensano diversamente. La persona indisposta o malata si sentirà immediatamente meglio adottando pratiche di vita sane.

Teniamo a mente che nel momento in cui smettiamo di assumere medicine e veleni, il corpo riuscirà a ristabilirsi da solo, raggiungendo il culmine della SALUTE.

E ancora cerchiamo di ricordare che L’ AIDS, cosiddetta, E’ IL RISULTATO di DROGHE ed altri VELENI.

La PUBBLICITA e le TATTICHE INTIMIDATORIE dei MAESTRI del COMMERCIO sono architettate per farci correre, in preda al panico, nella RAGNATELA MEDICA. CI SIETE CADUTI? CONTINUERETE A FARLO?                                                  

Quindi, se la salute è la migliore protezione contro la malattia, perché non promuovere la salute educando la popolazione sui requisiti della salute secondo il suo mandato biologico?

Perché non creare un vero e proprio sistema di “cura della salute” invece del prevalente sistema di “cura della malattia” che esiste attualmente?

Dobbiamo promuovere la salute vivendo secondo quei fattori sui quali la salute viene generata.

T. C. FRY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.