Cibi ed efficacia

A cura di Stefano Torcellan

Le bon guide de l’hygienisme N° 65 pag. 24

T. C. FRY

LA PROPORZIONE DELL’ ENERGIA OTTENUTA, RISPETTO ALLA SPESA INCORSA, DETERMINA IL RAPPORTO DELL’ EFFICACIA.

ELABORANDO GLI ALIMENTI, SPENDIAMO DUE TIPI DI ENERGIA:

1) ENERGIA METABOLICA, OVVERO CHIMICA E MECCANICA,

2) L’ ENERGIA NERVOSA.

Possiamo sentirci STIMOLATI MENTRE SPENDIAMO DELL’ ENERGIA NERVOSA.

 

“LA CHIAVE DEL SUCCESSO PER DIMAGRIRE”

 Dr. H. M. Shelton

LA QUANTITA’ DI ENERGIA OTTENUTA DA UN DATO CIBO IN RAPPORTO ALL’ ENERGIA SPESA PER LA SUA DIGESTIONE, DETERMINA LA SUA EFFICACIA! La FRUTTA, con la sua abbondanza di zuccheri semplici, che praticamente non hanno bisogno di essere digeriti, offre il massimo dell’efficacia (95%), contro il GRANO e gli altri AMIDI complessi che offrono il 65%, e le PROTEINE, come quelle della carne, i semi oleosi, ecc. che offrono solo il 30%.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.