Medicine letali e crimine organizzato – Dr. Peter Gotzsche

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La domanda essenziale, come sempre: è credibile l’autore? Il Dr Peter Gotzsche è membro fondatore della sezione scandinava della “Cochrane Collaboration” prestigiosa collaborazione indipendente (dalla industria farmaceutica) che effettua revisioni degli studi clinici in ambito medico.

Chiarito il punto essenziale ciò che emerge dalla lettura del libro è a dir poco inquietante. COME DOVREBBERO ESSERE CURATI I MALATI se le indicazioni su cui si fonda LA MEDICINA basata sulle evidenze poggia su LAVORI SCIENTIFICI PAGATI DALLE AZIENDE FARMACEUTICHE che:

  1. finanziano lautamente le strutture (anche università) che effettuano lo studio,
  2. pagano i medici reclutatori di pazienti,
  3. elaborano i dati senza che gli stessi ricercatori possano intervenire (pagati si, ma non si sa mai),
  4. applicano metodi statistici discutibili ai dati al fine di evidenziare qualche cosa di buono anche se l’outcame primario è stato mancato,
  5. nascondono i lavori che, nonostante tutte le precauzioni, si ostinano a non dare buoni risultati (i ricercatori rinunciano per contratto alla potestà del lavoro!),
  6. proseguono nella commercializzazione di farmaci pericolosi (il libro fa molti esempi).

L’autore pone la seguente domanda: che differenza passa fra criminalità organizzata che uccide ad es. vendendo droga e l’INDUSTRIA FARMACEUTICA che provoca MORTI (e NON POCHI) immettendo nel mercato FARMACI LETALI?

Dedicato ai medici i quali pur intrappolati da protocolli e linee guida con ricadute medico legali non indifferenti, almeno si rendano conto della entità del problema che è enorme.

CHI POSSIEDE LA RICERCA SCIENTIFICA?

Nel 1980, le aziende farmaceutiche finanziavano il 32% delle ricerche in campo biomedico.

Nel 2000 questa percentuale è salita al 62%

Nella grande maggioranza di questi studi, la proprietà dei dati appartiene allo sponsor.

Cosa vuol dire questo? “Io con questi dati faccio quello che mi pare, se voglio te li passo, se voglio perché magari non ottengo i risultati voluti interrompo lo studio.”

Oltre l’80% delle Facoltà di Medicina è disposta a sottoscrivere questo accordo pur di partecipare.
Anche le UNIVERSITA’, luogo di cultura.. ormai CORROTTE dal DENARO.
 Fare questo o non fare nulla?

Fonte dei dati è:

“MEDICINE LETALI e CRIMINE ORGANIZZATO” un testo del Dr. PETER GOETSZCHE, considerato dal BMJ come un LIBRO “FONDAMENTALE per conoscere le BASI della MEDICINA”.