La “morte cerebrale” è una finzione – Prof. Rocco Maruotti – Parte 1 – Parte 2 – gennaio 2019

La stampa di regime scrive “E’ morto, donati gli organi dopo la morte” senza precisare che si tratta di cosiddetta “morte cerebrale” dichiarata a cuore autonomamente battente, su un vivo che ha perso la coscienza. Quanto e come i giornalisti sono collusi con l’inganno diffuso dalle centrali di potere trapiantistico? Ne parla il Prof. Dott. Rocco Maruotti, Direttore Primario di Unità Operativa di Chirurgia, Direttore di riviste scientifiche come International Surgery, Endosurgery e Chirurgia. Collabora con la Lega Nazionale Contro la Predazione di Organi e la Morte a Cuore Battente nel Comitato Medico, affinché la verità su morte, espianti e trapianti trovi dignità negli organi di informazione. Lega Antipredazione, Passaggio Canonici Lateranensi 22, 24121 Bergamo, tel 035 219255, [email protected] , www.antipredazione.org