ERO GAY, ora non lo sono più: Grazie Pietro Bisanti

ACQUISTA IL LIBRO. SCRIVI A PIETROBISANTIBLOG@GMAIL.COM O COMPILA MODULO DI CONTATTO. SOSTIENICI!

martedì 21 agosto 2018

ERO GAY, ORA NON LO SONO PIU’: GRAZIE PIETRO BISANTI

DALLA CHAT DI FACEBOOK

Ciao pietro
Ho letto che spinaci bietole peperoni e cavoli contengono acido ossalico
Sarà vero?
Io sono diventato crudista. Solo una volta A settimana mangio le patate
Che paura…
non metterò mai più uno spinacio in bocca…
Ma secondo te è più compatibile con un uomo uno spinacio o una patata?
Non saprei
le patate le puoi mangiare crude?
No sono tossiche
ti sei risposto da solo
Ma i peperoni rossi si possono mangiare?
****** 
posso sapere tu che diamine mangi dalla mattina alla sera?
Frutta colazione
Frutta o ortaggi pranzo
Frutta come spuntino
Verdure sera
Ovviamente tutto crudo..
Non uso ne sale ne spezie ma solo olio
elencami bene le quantità
Colazione 1 0 2 frutti Pranzo 500 grammi/ 800 grammi Spuntino 1 mela Cena 600/ 800 grammi
e mi fai capire come vivi?
Cioè in che senso
ma scusa, a livello calorico, dove vai?
Sono poche? Dovrei raddoppiare?
ma da quanto mangi cosi?
6 mesi
quanto pesi e quanto sei alto?
176×61 kili
e ti senti bene?
Si
ma hai un passato di psicofarmaci?
Si. Mi davano il deniban più gocce en
ma quanti anni hai?
e da quanto non li prendi più? 
Non assumo più farmaci da un anno, 
ho 37 anni
per quanto li hai presi?
2 anni
per che motivo?
Avevo perso mio papà e in più sono risultato positivo
positivo a cosa?
Aids
e prendi farmaci?
Li ho presi ( arv) solo 1 settimana poi ho buttato tutto
Mi facevano sentire davvero male
apprezzo moltissimo la tua buona volontà, 
ma se non si aggiusta bene l’alimentazione, 
la vedo grigia nel medio-lungo periodo
Credimi mi mandavano in crisi
ti credo al 100%
Poi con l’alimentazione crudista non mi sento più gay 
Non so cosa mi stia succedendo. 
È davvero strano
spiegami bene
Io non mi sento più attratto dagli uomini. 
Io sento piacere x le donne
Io so che l’alimentazione gioco un ruolo fondamentale negli ormoni sessuali
lo dico io da SEMPRE
ma spiegami bene questo cambiamento
ma ci eravamo sentiti al telefono?
Ma cosa mi è successo?
Anche la mia voce sta diventando maschile
Poi non credo alla storia del aids
non ci credo nemmeno io
ma ci ervamo sentiti al telefono?
Non ricordo
ma prima non sentivi nessuna attrazione per le donne?
eri COMPLETAMENTE omosessuale?
Zero
Adesso zero x gli uomini
Poi ho letto tuo articolo su omosessualità e mi ha aperto una porta
Incredibile
Alla fine avevo ragione io…
Infatti è vero
da quanto hai ricominciato ad avere attrazione per le donne?
Da 2 mesi
Ma pian o pian o prima è svanito desiderio verso gli uomini
e poi hai iniziato a guardare le donne giusto?
Si
Questo da quando mi sono buttato sul crudismo
posso pubblicare dandoti l’anonimato questa mostruosa testimonianza?
Certo assolutamente si
 

COMMENTO di Pietro Bisanti

Cosa altro c’è da aggiungere?
Volete sapere che cosa io pensi dell’omosessualità?
Non ho remora alcuna ad affermare che, a mio parere, sia assolutamente contronatura.
Che se un uomo è dotato di un pisello, questo deve necessariamente andare dentro la vagina di una donna e non nello sfintere di un altro uomo; sfintere, si precisa, che ha il solo compito di evitare di evacuare quando non è il momento.
Che se una donna è dotata di una vagina, dentro essa non deve andarci un dildo bensì il pene di un uomo.
I miei anni di studi silenziosi, di interfacciamento con una marea di persone mi hanno fatto comprendere quello che sta finalmente uscendo grazie a queste testimonianze galattiche, e cioè che vi è una linea SOTTILISSIMA che divide l’uomo dalla donna.
Questa linea sottilissima ce la giochiamo con il nostro sistema ormonale, che DEVE essere perfettamente centrato.
In ognuno di noi può prevalere la parte femminile o maschile in relazione all’andamento dei nostri ormoni, e i nostri ormoni VENGONO INFLUENZATI da quello che viviamo, respiriamo, MANGIAMO e ci spalmiamo addosso.
Basti pensare che sia sufficiente una “cura” di estrogeni o di testosterone per cambiare radicalmente, in maniera opposta, i gusti sessuali di una donna o di un uomo.
Non riuscite, quindi, a trovare l’analogia tra ORMONI artificiali e ORMONI che provengono da altre specie animali attraverso l’ingestione di carne e latticini?
In aggiunta, non meno importante, è l’INFLUENZA NEFASTA di CEREALI e LEGUMI, che una volta ingeriti, non essendo cibo umano ma per GRANIVORI, mimano gli ESTROGENI FEMMINILI, con tutto lo sconquasso che ne consegue.
Non aggiungo altro, al momento, perché le mie piene considerazioni le troverete nel mio libro in uscita https://pietrobisanti.blogspot.com/2018/08/come-acquistare-autonomamente-i-libri.html
Ognuno, al momento, tragga le proprie conclusioni: siete persino liberi di pensare che questa testimonianza sia farlocca, orchestrata ad hoc per vendere il mio prossimo libro.
Non me ne fotte niente, io rispondo alla mia coscienza.
Chi vuole scandalizzarsi lo faccia, chi vuole impiccarmi in piazza si fotta, chi vuole con serietà valutare anche questa strada è il benvenuto.
Sicuramente le motivazioni alla base dell’omosessualità non possono certo ridursi alla sola sfera alimentare/ambientale ma se anche solo una persona ha dovuto passare anni infernali per POTER ACCETTARE UNA CONDIZIONE CHIMICO-ALIMENTARE-INDOTTA e non una CONDIZIONE NATURALE, tutto questo è semplicemente MOSTRUOSO.
Non avrei alcun problema ad accettare di essere omosessuale ma spaccherei il mondo se questo fosse la conseguenza della merda che buttiamo nel nostro corpo al giorno d’oggi.
E spaccherei il mondo due volte se questa sofferenza dovessero averla i miei figli.
Pietro Eupremio Maria Bisanti
LA PSICHIATRIA MODERNA VISTA CON GLI OCCHI DI UN CARABINIERE: PSICHIATRI E PSICOFARMACI FINALMENTE MESSI A NUDO PER QUELLO CHE SONO. L’UNICO LIBRO IN ITALIA CHE VI DICE CHIARAMENTE COSA SIANO VERAMENTE LA PSICHIATRIA E GLI PSICOFARMACI. COME LIBERARSI DA QUESTE DROGHE LEGALIZZATE E RICOMINCIARE A VIVERE, ANCHE ATTRAVERSO UN RINNOVATO REGIME ALIMENTARE. PSICOFARMACI ALLA GUIDA, PSICOFARMACI AI BAMBINI, PSICOFARMACI AGLI ANZIANI…C’E’ TANTO, TANTO DA LEGGERE. UNA VERA BIBBIA DEL SETTORE. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE. IL LIBRO CHE STA AIUTANDO MIGLIAIA DI PERSONE AD USCIRE DALLA DIPENDENZA DEGLI PSICOFARMACI. PER ORDINARE: COSTO EBOOK 16 EURO, COSTO CARTACEO 30 EURO (COMPRESA SPEDIZIONE). Dati beneficiari a mezzo BONIFICO BANCARIO Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Conto di accredito: IT95X0760105138200717600721 Banca e filiale: ENTE POSTE ITALIANE, VIALE EUROPA, 175 – 00144 – ROMA. Dati beneficiari a mezzo RICARICA POSTEPAY Beneficiario: Pietro Eupremio Maria Bisanti Codice fiscale: BSNPRP75S24F205O Numero carta postepay: 5333-1710-0229-5513. NELLA CAUSALE INSERIRE LA PROPRIA EMAIL NEL CASO DI ORDINE DI EBOOK O L’INDIRIZZO COMPLETO NEL CASO DI ORDINAZIONE DI LIBRO CARTACEO. NEL SOLO CASO DI PAGAMENTO A MEZZO POSTEPAY, SCRIVERE LE SUDDETTE INFORMAZIONI A: [email protected] PER QUALUNQUE, ULTERIORE INFORMAZIONE SCRIVICI SEMPRE A [email protected] SOSTIENICI INOLTRE, SE PUOI, CON UNA DONAZIONE!

Battiamoci per un mondo senza psicofarmaci, dove i disagi di natura psichiatrica vengono investigati attraverso l’analisi delle cause organiche/psicologiche del singolo individuo, e non attraverso la somministrazione anche coatta di vere e proprie droghe legalizzate.
Invia la tua storia a [email protected]
La consapevolezza è l’unica arma vincente.

Si precisa che è ammessa la divulgazione di tutti i contenuti di questo blog con perentoria citazione della fonte

La mia foto

Milano, Italy
Igienista e consulente legale specializzato in ambito giuridico-psichiatrico, ricercatore indipendente sul disagio umano con particolare attenzione a quello giovanile e sui danni da psicofarmaci (NOTA BENE: L’Igienismo è uno stile e filosofia di vita e NON una specializzazione in ambito medico), già maresciallo Capo dell’Arma dei Carabinieri (dal 24.09.1994 al 31.12.2017), ora docente ufficiale della prima scuola privata igienista italiana “Health Science University”, attivista per i diritti umani, vegano-crudista e strenuo difensore dei diritti degli animali, da 14 anni si occupa in chiave igienista della correlazione fra alimentazione e malattia, con particolare attenzione alla salute mentale nonché all’utilizzo delle molecole più demoniache e distruttive mai inventate dall’uomo: gli psicofarmaci. L’intento di questo blog non è fornire indicazioni di natura medica, bensì quelle informazioni che possano essere utilizzate per effettuare delle scelte personali e consapevoli, soprattutto in ambito psichiatrico. NOTA BENE: QUESTO SITO RIFLETTE IL PENSIERO ESCLUSIVO DEL SUO AUTORE E NON HA ALCUN COLLEGAMENTO ED/O ESPRIME CONSIDERAZIONI IN NOME E PER CONTO DELL’ARMA DEI CARABINIERI