Alcune guarigioni con l’igiene Naturale

Grazie all’Igiene Naturale io sono guarito da 4 malattie croniche:TONSILLITI RICORRENTI, RAGADI ANALI, EMORROIDI, ALLERGIA al POLLINE,che avevo curato per anni con antibiotici, antistaminici, pomate varie, ecc. Ho avuto tonsilliti ricorrenti fin da bambino e all’età di 2 anni il medico aveva consigliato ai miei genitori di farmi togliere le tonsille. Sono 31 anni che non ho più nemmeno un mal di gola.

 

MIA MAMMA, è guarita dalla PSORIASI e da una GRAVE INSUFFICIENZA RENALE subentrata dopo una PIELO-NEFRITE con PUS AL RENE e conseguente ABBASSAMENTO di UN RENE, che aveva curato inutilmente con il famoso diuretico LASIX per 8 ANNI, che la stava portando alla DIALISI, come è successo a mio suocero che ha continuato a curare la sua insufficienza renale con il LASIX. Dopo un anno di dialisi, mio suocero è morto. Con la dieta semi- fruttariana e i RENI  di mia mamma, piano piano, hanno ripreso l’attività originaria, senza diuretici, e la PSORIASI è SCOMPARSA.

 

Mio ZIO ALBERTO, a quasi 80 anni, è guarito con una dieta vegana dall’IPERTENSIONE, che aveva curato per molti anni con i farmaci.

 

STEFANO AMADI, un mio amico di Burano, è guarito solo con l’eliminazione totale dei latticini, dalla RINITE ALLERGICA, che si era aggravata al punto che si manifestava in tutti i mesi dell’anno, e che aveva curato per tanti anni con gli antistaminici e il cortisone.

 

GIUSEPPE MINELLI, un mio amico di Varese, è guarito dal MORBO DI CROHN (stessi sintomi della colite ulcerosa), con la dieta di solo frutta, che poi ha protratto per 15 anni.

 

 

MARINA, una mia amica e arpista della mia orchestra, è guarita da FIBROMI all’UTERO e dalle conseguenti CONTINUE GRAVI EMORRAGIE, che aveva cercato inutilmente di curare per molti anni con gli ORMONI farmaceutici. Già dopo 10 giorni, con una dieta semi-fruttariana, le EMORRAGIE hanno iniziato a dileguarsi e successivamente sono completamente SCOMPARSE.

 

FABIO SAMBO, mio amico, secondo oboe della mia orchestra, è guarito dall’ASMA,che lo affliggeva da più di20 ANNI e che aveva curato tutti i giorni con gli aerosol a base di farmaci allopatici, con una dieta composta principalmente da frutta, verdure crude e cotte, cereali e/o patate. Fabio, successivamente, ha fatto diversi digiuni ad acqua, di 7-8-10 giorni e uno di 21 giorni.

 

RENE’ ANDREANI, fondatore e presidente della LEPAV, lega per per l’alimentazione viva e l’Igienismo, nella primavera del 1994, al centro igienista “Vita Sana”, di Dolores, a Miane, in provincia di Treviso, sotto la guida di Alfio Libralato, ha fatto un digiuno di 33 giorni, seguendo le regole del rivoluzionario metodo per digiunare di Albert Mosséri, seguito da alimentazione fruttariana per altri 3 mesi, per guarire da un ASMA ALLERGICA che l’aveva tormentato per 30 anni. Io sono andato a fargli visita con Alfio mentre digiunava al 11° e al 17° giorno. La sua lingua era ricoperta da uno strato di una sostanza color verde erba acceso. Il suo DIGIUNO è stato raccontato in un articolo nel settimanale L’ Europeo dell’agosto 1994.  RENE’, con il digiuno e l’alimentazione fruttariana si è disintossicato e ha espulso tutto il muco, ha riequilibrato la pressione sanguigna, da 175(massima) 137(minima), a 110(massima) 70(minima), è dimagrito da 87 kg a 63 kg, e al 30° giorno di digiuno sono SCOMPARSI i suoi DOLORI ARTICOLARI. Dal 15° giorno di digiuno, Renè respirava regolarmente, dal 5° al 10° giorno ha provato una grande spossatezza, che quasi non riusciva ad alzarsi dal letto, ma dal 11° giorno in poi ha riacquistato un’energia incredibile, camminava per ore nei boschi e nei campi in fiore, cosa che ha fatto con me, Alfio e Dolores nei 2 giorni in cui sono andato a fargli visita.

 

PAOLO VISSANI, mio amico e collega di lavoro, cornista, è guarito con la dieta crudista-vegana da ARTRITE AD UN PIEDE. Paolo veniva al lavoro con le stampelle perché non poteva assolutamente appoggiare il piede a terra e dopo un paio di settimane di dieta crudista vegana ha buttato via le stampelle ed è andato a giocare al pallone con uno dei suoi 3 figli.

 

GIOVANNI DISTEFANO, un mio carissimo amico e collega di lavoro, trombonista, che ho conosciuto al Teatro Alla Scala di Milano, nel 2015 è stato ricoverato all’ospedale a causa di una COLICA EPATICA. I medici gli avevano detto che la sua cistifellea era piena di calcoli e che bisognava intervenire chirurgicamente d’urgenza. Giovanni ha rifiutato l’operazione chirurgica, è tornato a casa e ha iniziato a mangiare solo frutta. DOPO 4 MESI mesi i calcoli sono diventati MICRO-CALCOLI e DOPO 6 MESI sonoSCOMPARSI.Insieme ai CALCOLI alla CISTIFELLEA, sono SCOMPARSE anche unaFISTOLA ANALE, le EMORROIDI e una dolorosa ATRTITE alla SCHIENA. Nel primo mese di dieta fruttariana, Giovanni non poteva condire l’insalata con l’OLIOextravergine di oliva spremuto a freddo, perché l’olio e i grassi in generale, stimolano la cistifellea, che produce i sali biliari per facilitare la loro digestione.  Prima di iniziare la dieta fruttariana, Giovanni pesava 104 kg e alla fine dei 6 mesi di solo frutta pesava 82 kg.

 

ELISA GIACOMINI, una mia amica di Trieste, era affetta da ARTRITE PSORIASICA ad uno stadio avanzato e riusciva a camminare solo con le stampelle. Dopo l’ULTIMO ESAMEi medici le avevano diagnosticato una grave rarefazione delle ossa generale e le avevano prescritto gli immunosoppressori, visto che il cortisone e tutti gli altri farmaci non facevano più “effetto” nel suo corpo assuefatto e le avevano detto che il suo caso era disperato e che se non prendeva gli immunosoppressori sarebbe sicuramente andata a finire in una SEDIA a ROTELLE. ELISAsi è rifiutata di prendere gli immunosoppressori e dopo che un mio collega, amico suo su FB le ha parlato di me, Elisa mi ha chiamato al telefono. Ora grazie ai miei consigli igienistici e a una dieta fruttariana (anche se con diversi sgarri), ha abbandonato le stampelle e fa 2 ore di ginnastica tutti i giorni. Per calmare i forti dolori Elisa ha usato la curcuma e O’life,un infuso di foglie di olivo,anche se io le avevo sconsigliato di usare spezie e piante medicinali, perché avvelenando l’organismo rallentano il processo di guarigione. E’ chiaro che non sono state le piante medicinali velenose a favorire la guarigione di Elisa dall’ARTITE PSORIASICA.Il merito va solo alla dieta fruttariana, come confermato dalle guarigioni di Paolo Vissani dall’ARTRITE al PIEDE e di GIOVANNI DISTEFANO dall’ARTITE alla SCHIENA,solamente attraverso la disintossicazione del corpo favorita dalla dieta crudista-vegana e fruttariana.

Le bon guide de l’hygienisme n° 26 p. 36

Dr. H. M. Shelton

LA SCOPERTA PIU’ IMPORTANTEche sia mai stata fatta nel campo della salute e del ristabilimento non è questo annuncio sulle virtù curative di qualche PIANTA TOSSICA, di qualche veleno minerale o di qualche droga-miracolo, ma quella della FORZA CURATIVA CHE RISIEDE NELL’ORGANISMO VIVENTE e non nelle cose al di fuori di esso. Questa scoperta dovrebbe mettere fine una volta per tutte alla ricerca dei rimedi. Si sarebbe dovuto realizzare subito che un ORGANISMO AUTO-CURATIVO non ha bisogno di rimedi e che non può utilizzarli.

 

 

FRANCESCO, un mio amico di Monfalcone, è guarito dall’EDEMA DI QUINCKE, o ANGIOEDEMA,una malattia allergica incurabile secondo la medicina ufficiale, caratterizzata da rapido gonfiore, edema, della cute, della mucosa e dei tessuti sotto-mucosi.

L’ Edema, o gli edemi, o gonfiori, possono presentarsi con l’ORTICARIA, ed essere PRURIGINOSI.Francesco, infatti, soffriva costantemente di prurito anche di notte e quindi dormiva pochissimo.

Se l’angioedema insorge nel sottocute provoca DEFORMAZIONIanche MOSTRUOSE della parte del corpo colpita (anche al viso), che necessita di qualche giorno, e a volte anche una settimana, per regredire completamente.

Nel caso in cui vengano interessate le mucose dell’apparato digerente, la malattia provoca dolori addominali intensi con vomito e talvolta diarrea che durano 24-48 ore.

Se l’edema insorge nella GLOTTIDE o nella mucosa delle vie aeree superiori, può provocare DIFFICOLTA’ DI RESPIRAZIONE fino all’ASFISSIA,se non si interviene tempestivamente con la terapia specifica.

TIPICOè anche il GONFIORE delle MANI.

Quando Francesco è venuto a casa mia per prendere dei libri igienisti e dei video che ho filmato io a delle conferenze sull’Igiene Naturale, aveva una MANO GONFIA e di colore ROSSO FUOCO, incredibile.

L’ EDEMA DI QUINCKE, ha accompagnato Francesco per 8 anni, nei quali ha fatto uso di ogni sorta di medicine, tra le quali dosi massicce di CORTISONE.

Ho incontrato la mamma di Francesco in un negozio biologico. Aveva chiesto al negoziante se aveva dei cibi antiallergici. Il negoziante disse alla signora di parlare con me, dicendole che io mi ero guarito da solo da un’allergia al polline bestiale. E così dopo qualche parola, la signora mi chiese se potevo andare a casa sua a parlare con suo figlio. Francesco era appena tornato a casa dopo due mesi di ricovero in un centro allergologico di Firenze, uno dei più grandi centri per le malattie allergiche d’Italia. In base alle ultime analisi allergologiche, i medici l’avevano mandato a casa consigliandogli di mangiare esclusivamente banane, zucchine e carne.

Francesco era onnivoro, e ha iniziato il nuovo percorso di guarigione immediatamente con la dieta fruttariana, chiaramente su mio consiglio.
Ho raccomandato a Francesco di ascoltare il suo corpo e il suo istinto alimentare, e di seguire le due prime regole di ogni vero sistema naturale di nutrizione, ovvero mangiare solo quando si ha veramente fame e smettere di mangiare quando si è sazi. Regole che purtroppo non tutti conoscono o seguono. Gia dopo 10 giorni di nuova dieta, Francesco mi aveva chiamato al telefono e mi aveva detto che era guarito, perché finalmente poteva dormire senza grattarsi tutta la notte a causa del prurito, (come aveva fatto per 8 anni) e i rossori erano scomparsi. Io gli avevo detto che ci voleva ancora parecchio tempo per la disintossicazione totale e l’avevo avvertito di stare attento a non sgarrare con il cibo, perché la momentanea scomparsa dei sintomi era legata alla diminuzione della quantità di tossine sotto il limite di tolleranza e per questo il corpo non era più costretto a gettare le tossine fuori dalla finestra. Infatti al primo sgarro, si è manifestato un edema alla glottide e Francesco si è fatto un’iniezione di cortisone che ha risolto la crisi.                                                                                                                                       Con il Sistema Igienistico, i sintomi dell’Edema di Quincke, piano piano sono scomparsi e la disintossicazione è andata avanti in modo silenzioso.

 


PAOLO, è guarito da un LINFOMA PLASMOBLASTICO del

CAVO ORALE con il DIGIUNO ad acqua a casa del mio amico Alfio Libralato (31 anni di crudismo-vegan, dei quali 10 anni di solo frutta).

Nel mio blog c’è l’articolo e le FOTO DELLA BOCCA di Paolo, prima e dopo il digiuno.

Dopo la guarigione, Paolo ha fatto una TAC e il medico è rimasto sbalordito e gli ha chiesto come aveva fatto.

Paolo non è l’unica persona che è guarita da un tumore con il digiuno a casa di Alfio.

 

Il Signor ANTONIO DIACO è guarito da un TUMORE AL CERVELLO con una dieta a base di succhi estratti di verdure a foglia larga, protratta per 3 mesi e seguita da una dieta vegana. La sua storia è stata raccontata in una trasmissione delle IENE e puoi leggere l’articolo relativo e vedere il video della trasmissione delle Iene nel mio blog.

NESSUNO STUDIO UFFICIALIZZATO dalla mafia della sanità POTRA’ MAI SMENTIREtutte le guarigione avvenute con l’Igiene Naturale.

Gli adepti della religione medica, che leggono e credono solamente ai cosiddetti testi o studi scientifici ufficializzati, non si rendono conto che sono caduti nella trappola della MAFIA DELLA SANITA’ a causa del lavaggio del cervello che hanno subito fin dalla nascita, con il contributo dei mass media, anche loro collusi e al soldo delle multinazionali farmaceutiche.

Il Dr. H. M. SHELTON scrive:

<<Tutte queste SCOPERTE (della medicina ufficiale)di cui i giornali abbondano, non equivalgono a nient’ altro che adulteriori mezzi per introdurre nell’organismo umano sempre più VELENI.>>

Harvey e Marilyn Diamond,hanno scritto un libro sull’IGIENE NATURALEintitolato “A TUTTA SALUTE”,sulla base di una BIBLIOGRAFIA di ben 423 dati scientifici, tra LIBRI, STUDI E RICERCHE di MEDICI e SCIENZIATI,PUBBLICATE SULLE PIU’ GRANDI E PRESTIGIOSE RIVISTE SCINTIFICHE DEL MONDO:Lancet, British Medical Journal, The New Ingland Journal of Medicine, American Journal of Clinical Nutrition, Annals of International Medicine, Archives of Neurology, Journal of College Generals Practitioners, Diabetes Care, Advancers in Pediatrics, Annals of Rheumatic Diseases, Internal Medical News, Journal of Laboratory and Clinical Medicine, Polish Medical Journal, Cancer Chemotherapy Report, Clinical Research, Healt Reporter, Nutrition Research, Clinics in Gastroenterology, Journal of Biological Chemistry, Trans American Clinical Climatological Association, Nutrition Healt Review, PostGraduate Medical Journal, American Journal of Orthodontics and Oral Surgery, Preventative Medicine, Southern California Dental Association Journal, Journal of Bone and Joint Surgery, Laringoscope,Acta Allergol,e tante altre,…..che confermano i principi e i concetti dell’Igiene Naturale.

PERCHE’ queste ricerche scientifiche non sono state ufficializzate?