I denti del bambino – Dr. H. M. Shelton

I DENTI DEL BAMBINO

Assistenza Igienica ai Bambini

Dr. H. M. Shelton

p. 253

LE CARENZE MINANO LA SALUTE DEI DENTI

Circa quarantacinque anni fa, suggerii un NUOVO SLOGAN che potesse fare da guida. Era questo: “UN DENTE BEN NUTRITO NON CADRA’ MAI.”

Non fu mai adottato, forse perché non lo si poteva sfruttare commercialmente e perché la nostra gente non ha dato retta a tale avviso.

Che la CAUSA della CARIE DI UN DENTE sia INTERNA e NON DOVUTA agli ACIDI DELLA BOCCA” o agli ” ACIDI DEL CIBO” è COSA RISAPUTA, mano si è mai cercato di agire a tale proposito.

Il Dr. PERCY HOWE del “Forsyth Dental Laboratories” dell’Università di Harvard, scrisse una serie di articoli sul “Dental Digest” del 1927. Il Dr. Howe condusse elaborati ESPERIMENTI sulle CARIE (INFIAMMAZIONE ULCEROSA DELLE OSSA E DEI DENTI), sulla PIORREA ed altre malattie dentali, con particolare riferimento al FATTORE DIETETICO.

Egli scoprì, com’era già stato riscontrato, che bambini con diete alimentari naturali (CIBI CRUDI) hanno una DENTATURA SANA, ma che se sottoposti a DIETE CARENTI come quella attuale, acquistano tutti i DIFETTI dell’UOMO CIVILIZZATO.

PEGGIORANDO la DIETA, PEGGIORA automaticamente anche lo STATO dei DENTI.

Una DIETA NORMALE (sperimentale) assicura lo SVILUPPO di DENTI, PALATO e OSSA NORMALI.

EGLI HA CONFERMATO LE TEORIE IGIENISTE A RIGUARDO.

Il Dr. HOWE dice che “LE DEFICIENZE che si manifestano nell’apparato dentale del bambino, sono generalmente il risultato di DEFICIENZE della DIETA MATERNA, prima della nascita del bambino e durante il suo allattamento. La dieta che sarà in grado di proteggere i denti della madre dalla pesante richiesta di calcio in tale periodo, è la stessa che assicurerà la giusta riserva di materiali per le ossa e i denti del feto.”

Quindi HOWE si trova d’ accordo con la TEORIA IGIENISTA…….

Alcuni ANIMALI allevati in laboratorio con una DIETA INSUFFICIENTE, mostrano i SEGUENTI EFFETTI: CARIE dentali, carie del cranio, carie della mandibola, carie ad altre ossa, distorsioni e deformazioni delle ossa come – costole piccole e corte, cranio piccolo e deforme, ecc. – rachitismo, denti storti e mal posizionati, naso deforme, ecc.

Con CARIE si intende un DECADIMENTO O INFIAMMAZIONE ULCEROSA DELLE OSSA.

Il Dr. HOWE dice ancora:

“Ogni animale privato di una quantità sufficiente di VITAMINA C per un periodo abbastanza lungo avrà uno sviluppo anormale. Avrete avuto modo di sentire come LO SCORBUTO fosse una malattia che colpiva maggiormente i marinai costretti per lunghi periodi di tempo a fare a meno di cibi freschi. E forse credete che tale malattia sia sparita. Rimarrete sorpresi scoprendo che invece essa è ancora diffusa oggi, specialmente tra i ricchi ed i benestanti.

Una delle VITAMINE con le quali LO SCORBUTO viene GUARITO è la VITAMINA C.

Il Dr. HOWE dice inoltre :

“Abbiamo potuto notare che, con una deficienza di VITAMINA C, non tanto grave da causare lo SCORBUTO, la POLPA del DENTE di un PORCELLINO D’ INDIA, subirà dei cambiamenti tali da pregiudicare la sua salute e quella della dentina……

Dai nostri esperimenti abbiamo potuto riscontrare che una completa mancanza di VITAMINA C danneggerebbe visibilmente gli ODONTOBLASTI in un periodo di cinque-sette giorni.

“Siamo stati in grado di constatare che subito dopo l’ inizio della somministrazione di SUCCO DI ARANCIA, la POLPA, anche se incapace di tornare alla sua forma naturale, è in grado di riacquistare alcune delle sue funzioni e di iniziare uno SVILUPPO SECONDARIO DI DENTINA, il quale potrà essere chiamato con il nome di “TESSUTO DELLA CICATRICE DENTALE”.

Gli animali nutriti con una DIETA INSUFFICIENTE, protratta fino a farli quasi morire, avendo subito gravi danni ai denti, migliorano una volta somministrato loro del SUCCO DI ARANCIA. Il Dr. HOWE afferma che durante le ventiquattro ore successive all’ inizio della somministrazione del SUCCO DI ARANCIA, la POLPA dei denti inizia a riacquistare la sua funzione di produttrice di DENTINA.

Ho avuto modo di riscontrare GRANDI MIGLIORAMENTI nella CONDIZIONE DENTALE di ADULTI sottoposti a DIETE MIGLIORI. 

HOWE dice che: “UNA VOLTA RIACQUISTATO L’ EQUILIBRI NUTRITIVO, IL PROCESSO DISTRUTTIVO PUO’ ESSERE INTERROTTO, e se questo non è stato troppo avanzato, potrà essere addirittura GUARITO. Sarà possibile, PRESCRIVENDO LATTE INTERO NON PASTORIZZATO, SUCCO DI ARANCIA, E VERDURA FRESCA, ristabilire tale equilibrio anche per quanto riguarda gli altri denti. Cercate di MANTENERE UN BASSO TASSO DI PROTEINE NELLA DIETA. Un eccesso di proteine ha sempre portato grossi disturbi negli animali sottoposti a sperimentazione.

Al fine di ottenere una DENTATURA SANA saranno necessari elementi come SOLE, IGIENE e l’ASSENZA di QUALSIASI FARMACO.

I DENTI sono PARTE del CORPO e non bisogna considerarli delle entità a sé.

Una DIETA SCARSA DI ELEMENTI NECESSARI AL CORPO UMANO, non DANNEGGIA solamente i DENTI, ma spesso anche l’OSSO della MASCELLA e a volte addirittura il CRANIO stesso.

La CARIE di un DENTE non è altro che una parte della CARIE UNIVERSALE del CORPO: TUTTE QUESTE CARIE non sono altro che il RISULTATO DELLA STESSA CAUSA. Non solo le ossa partecipano a questo deterioramento fisico, ma anche tutti i tessuti molli. L’ ASSURDITA’ dell’attuale pratica ESTRARRE il DENTE CARIATO o QUELLO CON ASCESSO, a questo punto non può che essere evidente.

Il Dr. HOWE dice:

“Ci possono essere pochi dubbi sul fatto che la PATOLOGIA riscontrata nella BOCCA sia INDICATIVA di una PATOLOGIA GENERALE del CORPO, ma probabilmente essa non viene così facilmente riscontrata in altre parti. Tali condizioni possono portare a nevriti, infiammazioni delle giunture ed altri sintomi di oscure cause.”

PRENDENDO PER VERE, e lo sono TALI CONSIDERAZIONI, si potrà oltre che preservare la salute dei denti dei nostri figli, preservare la loro salute generale. Per esprimerci in modo corretto, diremo che assicurando ai nostri figli una buona condizione fisica, preserveremo anche i loro denti.

La moda dello “SPAZZOLINO DA DENTI” non è stata altro che la conclusione delle ASSURDITA’ e delle STRAVAGANZE della TEORIA DEI GERMI. La carie fu attribuita all’azione sui denti di SOSTANZE ACIDE PRODOTTE dai BATTERI. RIFERENDO i suoi ESPERIMENTI condotti sulle SCIMMIE, alle quali furono prodotte CARIE DENTALI attraverso DIETE INSUFFICIENTI, e facendo inoltre riferimento alla TEORIA dell’ACIDO LATTICO della CARIE DENTALE, il Dr. HOWE dice: ” Prima di esaminare gli effetti di una mancanza di VITAMINA C sui DENTI delle SCIMMIE, lasciate che vi ricordi che TUTTI gli SFORZI intrapresi per INTACCARE TALI DENTI attraverso la FERMENTAZIONE NELLA BOCCA, per lunghi periodi di tempo, somministrando e iniettando MICRO-ORGANISMI ASSOCIATI ALLA CARIE, si sono RIVELATI NULLI fino a che la DIETA somministrata agli ANIMALI era di TIPO NORMALE”.

Gli ESPERIMENTI fatti dai dottori HOWE e HATCH ( 1917 ), in America, e da SIR JAMES McINTOSH, WARWICK JAMES e LAZARUS-BARLOW che lavorando insieme in Inghilterra, CERCAVANO DI PRODURRE CARIE DENTALI usando BATTERI di FORMAZIONE ACIDA, risultarono TUTTI NEGATIVI.

Il Dr. HOWE dice che: “Fino a quando si fa seguire una DIETA NORMALE, è praticamente IMPOSSIBILE CAUSARE CARIE DENTALI o PIORREA, sia ATTRAVERSO la FERMENTAZIONE nella BOCCA che la SOMMINISTRAZIONE o l’INIEZIONE di BATTERI, generalmente CONSIDERATI RESPONSABILI della CARIE.